Ricerca personalizzata

La poesia è l'arte di usare, per trasmettere un messaggio, combinatamente il significato semantico delle parole e il suono e il ritmo che queste imprimono alle frasi; la poesia ha quindi in sé alcune qualità della musica e riesce a trasmettere emozioni e stati d'animo in maniera più evocativa e potente di quanto faccia la prosa

sabato 27 febbraio 2010

Raccontarsi una favola

Nevica, la notte è gelida,
sei solo sotto pesanti coltri
non riesci a riscaldare
il tuo cuore.
Socchiudi gli occhi e
ti racconti una favola.
Sei protagonista di un grande amore
e lei ti ricambia con immenso ardore.
E' dovuta partire all'improvviso,
tu stringi il cuscino per sentirla
più vicino.
Lei sussurra dolci parole e
piano piano ti riscalda il cuore.
Per tutta la notte restate abbracciati
e il nuovo giorno vi troverà sempre più innamorati.
Spalanchi gli occhi,
la favola è finita e
per cinque ore il bel sogno ha riempito la tua vita.

venerdì 26 febbraio 2010

L'anima nella natura

Sdraiato su un prato,
sotto un fronzuto albero,
a guardare attraverso i rami
squarci d'azzurro cielo.
Far volare i propri pensieri
col cinguettio degli uccelletti.
Scrutare la propria anima
librarsi come dolce melodia
e sentire nell'anima una
profonda nostalgia.
Intorno ti appare
la stupenda bellezza del creato
e per un attimo ti illudi
che niente sia stato profanato.

giovedì 25 febbraio 2010

Tutti corrono

Corriamo, corriamo, corriamo,
sembriamo tutti impazziti,
schizofrenia collettiva che
insegue chimere per tagliare
effimeri traguardi.
Fermiamo questa inutile e
pericolosa corsa,
rallentiamo il nostro passo
per guardare con occhi diversi
il meraviglioso tempo che ancora
ci è concesso di vivere.

mercoledì 24 febbraio 2010

Gli amici alberi

Alberi dal cuore generoso
offrite riparo e riposo.
Alberi numerosi e fitti,
formate pinete, donando
agli uomini ore liete.
Alberi che elargite ogni
ben di Dio con sani e
genuini frutti riuscendo
a soddisfare quasi tutti.
Alberi che con i rami
abbracciate la terra e con
le chiome al vento riempite
i cuori di sentimento.
Siete miliardi e se ne
distruggono tanti,
l'ingratitudine non ha
frontiere ma l'amore per voi
è un dovere.
Sotto un albero, tanti anni fa,
ho dato un bacio al mio primo
amore e ancora vi ricordo
con tutto il cuore.

martedì 23 febbraio 2010

Peppino disperso in Russia

Era salito al cielo
da uomo vero,
era morto in guerra
per non ritornare mai
più nella sua terra.
Con altri commilitoni
era stato dichiarato
disperso, non avevano più
trovato i suoi resti.
Sua madre per tutta la vita
l'aveva aspettato e poi al
crudele destino l'aveva
consegnato.
Sempre pregava per quel
suo figlio diletto amore
e un infausto giorno
morì di dolore.
Nell'eternità del cielo
si sono ritrovati dove mai
più accadrà di essere separati.

domenica 21 febbraio 2010

Il valore dell'amore

Tutto l'oro del mondo
non avrebbe più valore
se nel cuore degli
uomini ci fosse solo
amore.
L'amore non si compre
e non si vende,
lo puoi trovare ovunque
fra la gente.
In un lampo, in un attimo,
tu che puoi, oh Signore !
fa il più grande miracolo
e manda sulla terra solo
amore.

venerdì 19 febbraio 2010

Dentro di te

Ascoltare la voce del silenzio
e sentire dentro di te l'anima
urlare.
Lo specchio interiore non ti
inganna, riflette solo quello
che realmente sei.
I desideri che partorisce la mente
spesso sono in lotta con la
tua coscienza.

Ricordo di nonna Beatrice

Aveva gli occhi azzurri,lo sguardo accattivante
di chi nella vita ne ha passate tante.
Piano piano veniva ad aprire la porta,
ci sedevamo intorno al braciere e
il nostro era un bel tacere.
Col palettino color oro girava la brace,
a star con lei mi sentivo il cuore in pace.
Al nonno Peppe, alla numerosa prole e
al commercio dei tessuti
aveva dedicato la sua esistenza
che ora dei ricordi ne erano l'essenza.
Aveva visto attraversare due feroci guerre e
la sua tempra coraggiosa e forte
l'aveva scampata dalla morte.
Le era rimasta una intima paura,
forse a causa dei bombardamenti,
nei temporali estivi pieni di tuoni e di saette,
veniva a rifugiarsi a casa mia,
da suo figlio Michelino in uno sgabuzzino.
Passato il temporale io l'avvisavo e
lei rinfrancata e con candore diceva
sia fatta la volontà del Signore.
A tutti i suoi figli voleva bene,
la prediletta però era zia Maria,
unica femmina che fino alla morte
le ha tenuto compagnia.
Un ultimo ricordo assaporo volentieri,
mi preparava delle uova al tegamino
con dentro la scamorza e il peperoncino.

martedì 16 febbraio 2010

Sognando primavera

Quasi quei fiori di mille
colori volessero placare
dolori.
In un bel giardino a
primavera vorresti mai
arrivasse sera.
Son variopinti,piccoli,
grandi e giganti sembrano
sorridere a tutti gli
amanti.
Gli uccelletti cinguettano
sugli alberi in fiore e
tutt'intorno si respira
calore.
L'agognata primavera
finalmente è arrivata,
la vita sembra essere
rinata.

venerdì 12 febbraio 2010

Avere un segreto

Un intimo segreto
conservalo come reliquia.
Non svelarlo ad alcuno,
vivi con lui e tienilo
per tutta la vita
chiuso nell'anima.
E' come fiocco di neve
in un immenso deserto,
realtà straordinaria
in una vita ordinaria.

giovedì 11 febbraio 2010

L'amore dopo la tempesta

Sfuriate tremende,
offese che colpiscono l'anima,
parole di collera e cattiveria,
sono attimi, sono giorni
di intenso tormento.
Rimugini, ci ripensi e
il volerle bene ti fa rabbia.
Dopo tanta sofferenza,
il vortice di contrastanti
sentimenti sembra affievolirsi,
prendi coraggio e le dici
non parlare ti prego,
non parlare, dammi solo il tuo
sorriso.
Senza il tuo sorriso, senza di te
non riesco a vivere.

mercoledì 10 febbraio 2010

Tentare di volare

Andare per angusti sentieri
e ritrovarmi al posto di ieri.
Salire ripide scale e la
fatica mi fa stare sempre
più male.
Percorrere rocambolesche
discese e ritrovarmi a
farne le spese.
Camminare a passo svelto
in pianura per poi accorgermi
che è sempre la stessa iattura.
Dove potrò mai volgere
il mio passo?
Tenterò di volare per non
stare così male.

martedì 9 febbraio 2010

Perdonare

Ti sarà fatto del male,
sarai ingannato,illuso,
deluso.
Soffrirai nell'anima,
nel corpo e la tua mente
razionale chiederà vendetta.
Con le tue estreme risorse
raccogli dal tuo intimo
affanno la forza e il coraggio
del perdono.
Chi lo riceverà, forse
cercherà di essere migliore.

lunedì 8 febbraio 2010

Le giuste coincidenze

Serba dentro la tua
anima il desiderio di partire,
c'è sempre un treno che
ti aspetta.
Se scopri che la destinazione
non è di tuo gradimento
prendine un altro e poi
un altro ancora.
Le coincidenze che conducono
alla serenità e alla pace
interiore sono numerose.
Quella giusta, quella adatta
alle tue aspettative,
devi deciderla solo tu.

venerdì 5 febbraio 2010

La voce

Mi chiama spesso,
come in un sogno
sento il suo canto.
E' melodia che
tocca l'anima e
accarezza il cuore.
Estasiato non rispondo
per paura di perderla,
sia pure per un attimo.

Sul faro a Minervino-Portofino

Lo chiamavano Portofino
perchè era l'angolo più
romantico di Minervino.
Nelle sere d'estate con
la luna piena,
le lucciole
i grilli canterini
il sito dava il tutto esaurito.
Un piccolo paradiso dove
giovani labbra trovavano
amore e sorriso.
Carezze innocenti di giovani
e adolescenti
sospiri e dolci parole sussurrate con il cuore.
Momenti felici
istanti rubati alla corsa del tempo
che fuggiva via come il vento.
A pochi passi sul viale
c'era un salice piangente
dove trovava riposo la gente.
L'immenso stupendo panorama e
il luccichio dei paesi lontani
coinvolgeva gli amanti
con lo sguardo verso il cielo stellato
la mano nella mano
sussurravano pian piano ti amo.

mercoledì 3 febbraio 2010

Bambino che dorme

Guardare estasiato un bambino
che dorme e immaginare i suoi
sogni.
Vederlo volare su una nube
nei cieli per poi atterrare
sui grattacieli,
solcare le onde del mare
su un pesce gigante vestito
da comandante,
entrare nella gabbia dei
leoni e mettere il braccino
nei loro dentoni,
guidare un lunghissimo
treno colorato carico
di cioccolato,
entrare in una grotta buia
e piena di pipistrelli e
con la bacchetta magica
trasformarli in fringuelli.
Si agita un pò, qualche
volta singhiozza, altre volte
sorride.
Continua a sognare bambino
adorato nel tuo lettino
tutto colorato.

martedì 2 febbraio 2010

Mi sveglio di notte

Mi sveglio in piena notte
quando il buio avvolge
ogni cosa,
come bambino impaurito
ho bisogno di sentirti
vicino,
tocco piano il tuo corpo
per non svegliarti,
mi rassicuro, esisti e questo
basta e mi rincuora.
Dolcemente mi riavvolge
il torpore,
mi riaddormento con negli
occhi il mio amore.

Informazioni personali

La mia foto
Italy
libero pensatore e poeta per caso

Archivio blog

Lettori fissi