Ricerca personalizzata

La poesia è l'arte di usare, per trasmettere un messaggio, combinatamente il significato semantico delle parole e il suono e il ritmo che queste imprimono alle frasi; la poesia ha quindi in sé alcune qualità della musica e riesce a trasmettere emozioni e stati d'animo in maniera più evocativa e potente di quanto faccia la prosa

lunedì 31 ottobre 2011

Scrollare il fardello

Appena nati già si comincia a morire
ogni giorno muoiono una infinità di cellule cerebrali,
si disperdono nel nulla
volano via senza lasciare alcuna scia.
Nel tragitto della vita
gravano sull'anima le zavorre terrene,
le pesanti cattiverie umane,
le perverse passioni,
le paure e le illusioni.
Prima che arrivi l'episodio finale
si scrolli di dosso l'annoso fardello
si vada leggeri verso gli eterni sentieri.

domenica 30 ottobre 2011

Giovinezza

La giovinezza è come una puttana compiacente
ti strizza l'occhio e poi ti fa pagare il conto,
capace di farti giurare eterno amore
ti fa essere aquila e leone
in un batter d'ali vola via
lasciando nel tuo cuore nostalgia.

mercoledì 26 ottobre 2011

Gelosia

Mi chiama
devo andare,
chi ti chiama !
dove devi andare !
sento una voce insistente
una voce imperiosa
una voce che fa da eco all'anima mia,
" Vai via da lei che distruggerà
l'amore con la sua gelosia."

martedì 25 ottobre 2011

Mi porgo a te come mendicante

Aspetto in trepida attesa
il chiarore di un nuovo giorno
tu non ci sei,
mi sorprendo a mirare un cielo pieno di stelle
tu non sei fra quelle,
la primavera comincia con il primo fiore
tu sei andata via per sempre mio dolce amore.
Il tempo lontano da te
non scalfisce la mia passione,
non chiedo di essere riamato
mi porgo a te come mendicante
che nella vita ha sbagliato.

lunedì 24 ottobre 2011

L'anima guida salvifica

La fulgida luce dell'anima
rischiara le buie notti
della breve esistenza terrena.
Illumina gli antri più oscuri
delle umane coscienze,
è guida salvifica
verso la vita eterna.

Se riesco a chiamarla sarà ancora mia

Un po’ di coraggio e speranza,
la nutella a portata di mano nella stanza,
mi tiro un po’ su e la chiamo.
Sono attimi di profonda indecisione,
l'orgoglio come macigno
appesantisce il cuore,
cerco disperatamente di vincere la ritrosia
se riesco a chiamarla sarà ancora mia.

giovedì 20 ottobre 2011

Il Folletto

Il folletto che alberga in noi
è un tipo strano
a volte pazzerello,
meno male che esiste
fa bene al cervello.
Lui distoglie dai cattivi pensieri
si prende burla di noi
ci fa essere scanzonati
ci fa sognare
riesce perfino a farci volare.
Chi lo possiede è fortunato
non è mai solo,
che resti a lungo in nostra compagnia
per scacciar via malinconia.

mercoledì 19 ottobre 2011

Uscire dal ghetto della solitudine

Scorgo una luce all'orizzonte
intravedo un chiarore
una inattesa via d'uscita
voglia di respirare aria pulita.
Sono qui da troppo tempo
rinchiuso nel ghetto della solitudine,
l'anima mia rattrappita si distende,
trova sollievo,
si apre al mondo intero
spera trovare amore vero.

lunedì 17 ottobre 2011

Su un raggio di sole pensieri d'amore

Lascio cullare i miei pensieri d'amore
su un raggio di sole,
dolce tepore riscalda il mio cuore,
mi assale strana voglia di volare,
sorvolare l'azzurro mare
per incontrare sirene da amare.

venerdì 14 ottobre 2011

Quando t'assale la paura della morte

Quando t'assale l'ansia e la paura della morte
recati al camposanto,
visita le tombe dei tuo i cari e parla con loro,
non sentirai le loro voci,
non li potrai abbracciare,
non li potrai toccare,
sulle gelide tombe riverserai i tuoi cupi pensieri,
dalle tue gelide labbra forse usciranno preghiere.
Come d'incanto, dalla mente e dall'anima
sentirai allontanarsi l'assillante
pensiero della morte.
Ti sentirai vivo
ritornerai ai tuoi affetti più cari,
nel tuo cuore ritornerà a spendere il sole
convinto più che mai
che la vita è sopratutto amore.

mercoledì 12 ottobre 2011

Lei ballava il limbo

Ballando il limbo
lei si muoveva armoniosa ed elegante,
io seduto su una sedia l'ammiravo esitante.
I ballerini misuravano i passi
seguendo il ritmo incalzante,
battevano le mani al momento giusto.
Quel ballo sembrava non finisse mai,
non vedevo l'ora che suonasse un lento,
l'avrei tenuta stretta tra le braccia
col suo viso appoggiato alla mia faccia.
La testa piena di sogni,
il cuore stracolmo d'amore,
non ci accorgevamo dell'irripetibile
bellezza di quel tempo della giovinezza.
Un dolce e puro sentimento di gioventù
che non potrò rivivere più,
porto sempre nel mio cuore
il suo ricordo con tanto amore.
Tanti anni sono passati
ogni tanto mi piace riascoltare
il ritmo che faceva ballare il limbo,
mi siedo su una sedia
la rivedo muoversi bella e pimpante,
interrompo la musica, faccio suonare un lento
per riabbracciarla e andare a letto contento.

martedì 11 ottobre 2011

Vivere col pensiero della morte

L'esistenza è un percorso accidentato,
corsa ad ostacoli non sempre saltabili,
la mente umana ha paura
del proprio coraggio di vivere,
è una paura ancestrale
si può vincere con un costante e incessante
allenamento a vivere riflettendo sulla morte.
Si nasce per morire
la morte fa parte della stessa vita,
breve o lunga che sia, va vissuta,
non disdegnando la sua compagnia.

domenica 9 ottobre 2011

Notti di paura

Nelle notti buie
quando la paura m'assale
accarezzami la fronte
sfiora con la mano i miei pensieri,
premi l'anello nuziale sulle mie tempie,
cerco spiragli di luce, cerco salvezza,
la tua calda mano attenua l'angoscia.
Non riesco a piangere,
vorrei gridare, vorrei impazzire,
la migliore soluzione sarebbe morire.
Nella mia testa è un continuo rimuginare
resto in silenzio, in trepida attesa.
Tu nel dormiveglia mi accarezzi ancora,
all'albeggiare finalmente sul mio viso
compare un lieve e liberatorio sorriso.

venerdì 7 ottobre 2011

Amore sotto il gelso dalle bacche bianche

Vicino a una fonte d'acqua cristallina
sotto le fronde di un gelso dalle bacche bianche
ti aspettavo nelle sere d'estate.
Tutt'intorno silenzio
ascoltavo i battiti del mio cuore
rincorrersi in trepidante attesa.
Arrivavi con passo felpato e silenzioso
quasi avessi paura di rovinare l'incanto
di quegli attimi che precedevano
i nostri teneri abbracci.
Al momento del doloroso commiato,
tu amore mio,
eri più decisa, mostravi più coraggio.
Ti vedevo andare via a malincuore,
restavo lì sotto quel gelso dalla bacche bianche,
tuffavo i miei pensieri, perso d'amore,
nell'acqua cristallina della fonte.

giovedì 6 ottobre 2011

La vita è un viaggio di solo andata

La vita è un viaggio
con un biglietto di solo andata.
La strada, lunga o breve,
non si percorre tutta d'un fiato.
E' necessario trovare le oasi giuste,
far riposare il corpo e la mente,
una vita senza soste
non ti lascia il tempo per pensare
ti manca il tempo per poter amare.
L'amare e il pensare
nell'inarrestabile naufragare verso la morte
ti faranno compagnia
nella buona o cattiva sorte.

mercoledì 5 ottobre 2011

Il naso

Il naso non lo puoi scegliere
te lo ritrovi lì come albero che cresce
sul tuo viso mobile.
Il viso lo trascina dappertutto
in ogni luogo, in ogni dove
anche se lui vorrebbe stare altrove.
E' lui che alcuni li fa parlar col naso,
altri li fa russare come maiali,
certuni hanno l'abitudine di ficcarlo ovunque,
altri ancora si fanno prendere per il naso
alcuni vedono più in là del loro naso.
E'lui l'extraterrestre del nostro viso
ha il compito specifico di sentire gli odori,
a volte emette suoni strani
emette starnuti che sono i benvenuti,
altre volte si arriccia
per disapprovare uno specifico modo di fare.
Cyrano e Pinocchio con le loro avventure
ci hanno fatto sognare,
i loro nasi sono stati veri protagonisti,
senza di loro solo storie tristi.

domenica 2 ottobre 2011

Il pensiero vaga libero

Con lo sguardo proteso
verso lo stupendo abbraccio
fra il cielo e l'orizzonte
il mio pensiero vaga libero,
riposa su una bianca nuvola
trascinata dal vento.

sabato 1 ottobre 2011

Il nulla e i sogni

Oggi sono meno di niente
domani sono sicuro non cambierò
il futuro sarà sempre uguale?
Non importa, mi accontento,
il nulla a volte può partorire sogni straordinari.

Informazioni personali

La mia foto
Italy
libero pensatore e poeta per caso

Archivio blog

Lettori fissi