Ricerca personalizzata

La poesia è l'arte di usare, per trasmettere un messaggio, combinatamente il significato semantico delle parole e il suono e il ritmo che queste imprimono alle frasi; la poesia ha quindi in sé alcune qualità della musica e riesce a trasmettere emozioni e stati d'animo in maniera più evocativa e potente di quanto faccia la prosa

mercoledì 23 maggio 2012

Consumare l'amore

Spaventosa indecenza
consumare l'amore
si abusa del nobile sentimento
lo si usa  a nostro piacimento
lo si sfrutta per poi lasciarlo
disperdere nel vento.

Scaduto il temo necessario,
le carnali brame soddisfatte,
l'intima e più profonda insoddisfazione
si può tagliare a fette.

Fare l'amore senza amore
senza trasporto
senza rispetto
senza sentimento
è come ignorare la  più grande
opera d'arte di tutti i tempi
L'ESSERE UMANO.

martedì 22 maggio 2012

La notte

Notte di luna calante
notte incantata
notte che incoraggia ogni amante

Notte che rischiara il sentiero
notte che mi fa naufragare
verso il lido dove poterti amare

Notte di stelle luccicanti
dove trovano un tetto tutti gli amanti

Notte che con il suo splendore
riscalda il mio cuore.

lunedì 21 maggio 2012

Il dolore, la fede, la morte

Urgono i pensieri sul dolore
sui corpi martoriati
non permettono distrazioni
aggravano la sofferenza
dalle menti scompare ogni indulgenza,
si va avanti a soffrire
si ha paura di morire.
Se il carattere è forte
s'intraprende la dura lotta contro la morte,
se ci si lascia andare
la bestia fa più in fretta a sbranare.
Il flebile lumicino
che tiene ancora in vita,
se si ha fede,
può diventate fiamma ardente,
sciogliere il gelo della morte
far intravedere il fiorito sentiero dell'eternità.

venerdì 18 maggio 2012

La voce estranea al tuo volere

Quando senti la tua stessa voce
rimbombare nel cervello
come voce estranea al tuo volere,
forse hai detto parole offensive e altisonanti,
frasi che feriscono e colpiscono l'interlocutore,
ti spaventi, sei meravigliato
d'aver osato così tanto.
Ormai le hai pronunciate
non puoi indietreggiare
cerchi solo di barcamenarti abbassando il tono
per evitare di chiedere l'inevitabile perdono.

giovedì 17 maggio 2012

Il ricordo di te come ago nel cuore

Puntuale arriva il pensiero di te
ogni notte mi giro e rigiro sul mio giaciglio
abbracciato alla tua ombra
riflessa nello specchio dei ricordi

mi dico passerà,
il tempo avrà il sopravvento
su questo  inutile tormento

non avevo previsto quanto immenso dolore
che è come ago infilato nel mio cuore.

mercoledì 16 maggio 2012

Riconosci i tuoi limiti

Nello specchio interiore
riconosci i tuoi limiti
anche se a malincuore accettali,
considerati solo una virgola
nella complicata punteggiatura della vita,
cerca di vivere serenamente
liberandoti dalle scorie dell'egoismo
che ingombrano la tua mente.
Impara a decifrare
gli ermetici segnali del destino,
rischiara con salvifica fiammella
gli oscuri meandri della mente
se t'accorgi che la scelleratezza
prende il sopravvento sulla correttezza.

martedì 15 maggio 2012

Tu dipinta su una nuvola

Nella soffice e alta erba di primavera
ho disteso il mio corpo
con negli occhi l'azzurro cielo
ti ho vista dipinta
su una nuvola di pallido rosa
m'invitavi a salire
per accarezzare la bianca pelle del tuo corpo
ricoperta da fiori profumati.

Un amore universale

Non ho più tempo per amare solo te
la voce interiore mi sprona a spalancare
le porte del cuore,
colmarlo di quell'amore universale
che fa vincere l'incalzante paura della morte.

domenica 13 maggio 2012

Mancata promessa

Dopo l'amore
le chiedo il suo colore preferito
sul suo volto leggero stupore,
il giallo, perchè !!
prometto di colorare tutto il mondo di giallo
mi avrebbe dato una mano il sole.
Da troppi giorni il cielo è scuro
il sole è latitante
tu non sei più la mia amante.

sabato 12 maggio 2012

Sei sirena

Una forza misteriosa
mi spinge verso di te
mi attrae
mi trasporta
m'invita
mi lusinga 
mi fa tuffare
nei tuoi occhi color azzurro  mare,
come sirena m'inebri
con il tuo dolce canto
mi prendi per mano
mi colmi di baci e carezze
la mia anima è scevra da tristezze.

giovedì 10 maggio 2012

Solitudine e illusione

Immensa solitudine
nei sentieri che portano al futuro
strade affollate ricolme d'illusioni
dove si ruba il tempo alla vita.

Fantastico concerto

D'estate in aperta campagna
lo sgraziato ragliar di un asinello
si contrappone al melodioso
cantar di un fringuello.

Dai fronzuti rami s'ode
il frinire delle cicala
fare a gara  con il rauco gracidare della rana.

La cornacchia cra cra cra
fa il coro ad un galletto
che con il suo chicchirichì
si è alzato a mezzodì.

Il fastidioso ronzare del moscone
infastidisce il lieve sbatter d'ali delle farfalle
svolazzanti su bianche calle.

E' la replica perpetua di un fantastico concerto
nell'arena della natura
la sua musica non conosce usura.

mercoledì 9 maggio 2012

L'autopsia di un poeta

Disteso sul gelido marmo giaceva il poeta
sulle sue labbra il ghigno beffardo
di chi con pungente ironia si compiace
d'aver raggiunto l'eterna pace.

Tutta la vita, intero percorso d'amore e poesia,
ora che al traguardo era giunto
toccava al patologo fare il punto.

L'addottorato macellaio di carne umana
nell'aprire il freddo corpo inerme
restava alquanto sconcertato,
non c'era malformazione alcuna,
erano implosi cervello e cuore
per abnorme quantità d'amore.

martedì 8 maggio 2012

Effimeri bagliori

Scorgo lontani bagliori
nell'oscura notte
lampi di effimera luce
lasciano il buio nell'animo contrito.

L'amore in primavera

L'amore in primavera esplode
come arbusto protende verso il sole
riposa su verdi e rigogliosi prati
s'adorna con bianche margheritine
s'inebria dello straordinario profumo dei fiori
s'immerge nella natura multicolore
che riscalda il cuore.
Nell'azzurro cielo
fra le fronde degli alberi gemmati
s'ode magnifico concerto
d'usignoli, cardellini e beccaccini
con il loro allegro cinguettare
invitano a sognare.
Con animo ricolmo di contentezza
guardo le tue rosse labbra come anemoni,
accarezzo le tue guance rosa
dal dolce e vellutato colore di chicchi di melograno.

domenica 6 maggio 2012

All'alba sulla spiaggia deserta

Un'alba vestita di tenue chiarore
adagia il suo manto sull'umida sabbia
di una spiaggia deserta
sorprende due corpi ancora abbracciati,
giacciono dormienti
come naufraghi stremati.

L'arma dell'amore

E' tutto tempo sottratto all'amore
se per il prossimo non si fa palpitare il cuore.

Bisogna amare le persone fino all'ultimo respiro
finchè sono ancora in vita
non rimpiangerle ed essere generosi di sentimenti
quando ormai non sono più viventi.

Alimentiamo l'anima di serena letizia
attingendo bontà dall'inesauribile pozzo del creato
conserviamo sempre negli occhi e nel cuore
lo stupore per ogni gesto portatore d'amore

Contro l'indifferenza, l'odio e il dolore
usiamo l'infallibile arma dell'amore.

venerdì 4 maggio 2012

D'inverno su uno scoglio sul mare

Sul mare d'inverno
seduto su un isolato scoglio
dirigo una strana orchestra
che esegue lo straordinario concerto
dello sciabordio dell'onde,
m'accompagna l'eco dell'amico silenzio
che si perde nello spumeggiante mare.
Al gelido vento di tramontana
affido il mio sperare
che presto il mio amore possa ritornare.

giovedì 3 maggio 2012

Una crisi d'ansia

Quell'ansia che t'assale all'improvviso
incupisce l'anima in un orizzonte di nuvoloni neri
s'accompagnano tristi pensieri,
dalle labbra serrate non escono parole
solo lo sguardo smarrito
cerca vano aiuto,
t'accasci su una poltrona
provi a rilassarti
lei è sempre lì a tormentarti,
non ti va di vedere e sentire gente
lei è sovrana padrona della tua mente.
Nell'immane sofferenza
ci vuole tanta forza e coraggio
per imbrigliare la belva
legarla con salda catena,
allontanare i fantasmi dalla mente
scrollarsi di dosso la paura
per viver in santa pace la propria avventura.

mercoledì 2 maggio 2012

La notte delle voglie


Notte di veglia
notte piena di voglie,
voglia di ricordare,
voglia di dimenticare,
voglia di sperare,
voglia di ritornare
voglia di amare e odiare
voglia di credere e non credere
voglia di vivere e morire.
Pensieri che si rincorrono veloci come il vento
su un corpo irrequieto,
nel letto la giusta posizione è mera illusione.
Da un alcova di braci ardenti
bagliori improvvisi s'allungano sulle pareti
sono lingue di fuoco che escono dall'anima.
Anelo salvifica pioggia come manna dal cielo
che plachi le fiamme,
con tranquillo scrosciare
nel regno di Morfeo mi faccia entrare.

Informazioni personali

La mia foto
Italy
libero pensatore e poeta per caso

Archivio blog

Lettori fissi