Ricerca personalizzata

La poesia è l'arte di usare, per trasmettere un messaggio, combinatamente il significato semantico delle parole e il suono e il ritmo che queste imprimono alle frasi; la poesia ha quindi in sé alcune qualità della musica e riesce a trasmettere emozioni e stati d'animo in maniera più evocativa e potente di quanto faccia la prosa

venerdì 30 ottobre 2015

TU ESSERE UMANO

Tu essere umano
che ogni sera vai a dormire
portandoti dietro il fardello
dei tuoi acciacchi
delle tue preoccupazioni
e delle tue contraddizioni.
Tu essere umano
che nel buio della stanza
prima di prender sonno
pensi ai tuoi desideri
alle tue speranze
alle tue delusioni
alle tue paure
ai tuoi sogni.
Tu essere umano
che fai fatica
a prender sonno,
stai lì rannicchiato al buio
sotto le coltri,
a leccarti le ferite
che la vita ti ha inflitto.
Domani sarà un nuovo giorno,
non cambierà molto,
l'importante però è esserci
e continuare a lottare.

mercoledì 28 ottobre 2015

L'UOMO CHE RACCONTAVA FAVOLE

Muoveva i suoi passi 
avvolto nel suo nero mantello
l'uomo che per sopravvivere
raccontava favole.
Bussava in ogni casa
dove c'erano bambini,
ma ahimè,
non gli apriva più nessuno.
I bambini erano tutti parcheggiati
di fronte alle televisioni
a guardar gli animati cartoni.
Al pover'uomo che viveva di stenti
non gli restò altro che cambiar mestiere,
e aspettar che per l'antica virtù,
qualcuno dall'alto
lo nominasse cavaliere.

lunedì 26 ottobre 2015

SOGNO DI TE

Sotto le coltri
a sognar di te
sul soffice cuscino
il tuo giovane viso
prendo il tuo capo
tra le mie mani
riesco a rincorrer
pensieri lontani.
S'accende d'incanto
tenue fiammella
nel sogno m'appare
il chiaror d'una stella
nella sua luce sei
sempre più bella.

domenica 25 ottobre 2015

SENZA L'AMORE

Senza l'amore
solo dolore.
Alte si levano
le grida dell'anima
bramose di chi possa
scaldare il gelido cuore.
L'assenza d'amore
incupisce il viso
ogni sforzo è vano
per un dolce sorriso.

sabato 24 ottobre 2015

LA PAURA

Paura della morte
paura della cattiva sorte.
Paura della malattia
che ti può portare via.
Paura dell'ipocrisia.
Paura della sofferenza
inchiodato nel letto d'una stanza.
Paura della solitudine
più tosta del martello sull'incudine.
Paura di non potercela fare
come chi si butta in mare
senza saper nuotare.
Paura di non essere capiti
e restare sempre emarginati.
Paura di non poter più amare
Paura di non essere più amato
e da tutto e tutti abbandonato.
Paura di non capire più niente
ed essere deriso dalla gente.
Di paure ce ne sono tante
ma la paura delle paure,
quella che non si augura a nessuno,
è di non poter più sognare
per le paure allontanare.
,

TU ALBERO DELLA MIA VITA

Farà tanto freddo
nel lungo inverno
che s'appresta col suo gelo,
come candela ghiacciata
penderò dal tuo ramo
tu albero della mia vita.
Non solo cenere
ma brace ardente
per riscaldare il mio cuore.

mercoledì 21 ottobre 2015

TUA PER SEMPRE

Con una delle tante lettere
mi avevi spedito la tua foto
sul retro " tua per sempre ".
Quel giorno avevo pianto,
non so se per contentezza
o malinconia per non poterti avere accanto.
Quante frasi d'amore in quelle lettere,
quanta solitudine, quanta immaginazione,
quanta nostalgia e perché no quanta rabbia.
Ricordo un pomeriggio di sole,
dalla finestra della mia cameretta
che s'affacciava sul porticciolo,
ho visto una barca allontanarsi,
sulla vela bianca c'era scritto
" tua per sempre ".
Dopo tanti anni ogni qualvolta
i miei occhi vedono il mare
scrutano l'orizzonte,
ma ahimè vedono soltanto mare e cielo.

lunedì 19 ottobre 2015

SCANDAGLIARE L'ANIMA

Come fanno i sub
m'immergo spesso in profondità
scendo negli abissi inesplorati
della mia anima.
Mi ritrovo in un mondo
tutto diverso da quello in superficie,
c'è pace, tranquillità e ingenuità,
che cozzano, fanno a pugni
col vivere quotidiano
pregno di complicazioni e insoddisfazioni.

domenica 18 ottobre 2015

LA NATURA

La natura non è altro che una poesia
da recitare ogni giorno
come preghiera di ringraziamento.

NON FARMI ASPETTARE

Fà presto amore mio
non farmi aspettare,
è già sera,
da troppe ore
ho arsura dite.
Come ogni volta
al tuo arrivo
i miei occhi
si riempiranno di luce
sulle tue labbra
i miei baci.
Dopo l'amore
ancora dolci carezze
e quando arriverà Morfeo
ci troverà abbracciati
a sognare il nostro amore.

venerdì 16 ottobre 2015

LA POLVERE

Quanta polvere c'è in giro,
polvere dappertutto,
se valesse qualcosa
saremmo tutti ricchi.
Purtroppo la polvere
non vale e non serve a niente
anzi è nociva alla salute della gente.
Il vento in ogni dove la trascina
e noi la respiriamo anche in cucina.
Dopo la morte diventano polvere
anche gli esseri umani,
solo l'anima che è trasparente
l'abbandona per salire in cielo
stendendo sulla polvere
un pietoso velo.

IN MEZZO AL MARE

In mezzo al mare
su una barchetta a remi
quasi attonito a guardare l'infinito.
Il silenzio avvolge
tutto il mio essere
mi fanno compagnia
l'azzurro del cielo
e un infuocato tramonto.
Resto lì fermo
come minuscola virgola
d'un avvincente romanzo
dallo stupendo nome
" Meraviglioso Creato ".

mercoledì 14 ottobre 2015

SENZA AMORE SI CONSUMA LA VITA

Senza amore
si vive con dolore
giorno dopo giorno
si consuma la vita.
Nell'odio e nell'indifferenza
si trascinano i passi
vagando su un terreno
pieno di spine e sassi.
Senza voler bene a nessuno
si vive nell'arido deserto
si naviga nel burrascoso mare
e non c'è oasi
e non c'è porto
che ci possa soddisfare.

martedì 13 ottobre 2015

GUARDARE IL CIELO

Se passa un giorno senza guardare il cielo
è un giorno inutile.
Rivolgere gli occhi al cielo
dà un senso di libertà
l'anima è come rinfrancata
e vien voglia perfino di volare
per i crucci e le umane cattiverie dimenticare.
Di giorno la sua luce ci avvolge,
ci coinvolge e ci fa sentire vivi.
Di sera a rimirar il chiarore delle stelle e della luna
viene il coraggio di dare un calcio alla sfortuna.
A volte quando dopo il temporale
compare il variopinto arcobaleno
sentiamo nel profondo del nostro essere
un groviglio d'emozioni,
rallegrano l'anima di colori
cancellando della vita tutti i grigiori.

lunedì 12 ottobre 2015

SI SOFFRE

Si soffre per amore, si soffre per dolore,
si soffre per malattia, si soffre di nostalgia,
si soffre per povertà, si soffre per la dilagante omertà,
si soffre in prigione, si soffre anche senza una specifica ragione.
Questa sofferenza che aleggia in tutto ciò che ci circonda
a volte ci passa accanto e non ce ne accorgiamo,
poi quando tocca a noi ci scandalizziamo.
Fino a quando non prenderemo coscienza
che nella vita la sofferenza è la vera essenza,
non riusciremo a vivere in tranquillità
neanche quel poco tempo di pace e serenità.

TUTTO E' COMPIUTO

Quanti miliardi di anime ci sono in cielo !
Ogni volta che un essere umano
chiude gli occhi per sempre,
nello stesso istante la sua anima
accompagnata da un Angelo
sale al cospetto di Dio.
Tutto è compiuto.
In un attimo si passa dalla miseria umana
ad intravvedere la Luce Divina.
C'è solo d'augurarsi che Dio,
creatore dell'intera umanità,
accolga la nostra anima
nel suo regno d'amore e di bontà.

PENSIERI SUL TORRENTE

Sull'impetuoso torrente
sotto un plumbeo ciel
a guardar le scure acque
che scorrono veloci
come i miei pensieri.
Pensieri che si rincorrono
per sfociare nel fiume dell'anima.
I più forti sopravvivranno
per trovare spazio nel mare della vita.
I più deboli si scioglieranno
come neve al sole.



sabato 3 ottobre 2015

IL PANE

Son contento che ai miei nipotini
piace tanto il pane.
Lo succhiano come fosse miele
ne sentono la profumata fragranza
e anche senza dentini,
con la dura gengivina,
frantumano la mollichina.
Sono ingordi del primordiale
povero tesoro
che a parer mio vale più dell'oro.
Il pane oltre a nutrire il corpo
è il cibo dell'anima,
lo citiamo nel Padre Nostro
per avvicinare l'anima a Dio,
dolcissima preghiera,
che ha bisogno di quel pane
da mane a sera.

giovedì 1 ottobre 2015

PER L'ANIMA NON E' MAI L'ULTIMA SPIAGGIA

Ogni anima desidera pace e serenità
ma spesso deve fare i conti
con della vita la dura realtà.
L'anima avverte le nostre inquietudini
scavando negli anfratti più profondi
di tutto il nostro essere.
E' come se squillasse un allarme interiore
per avvisarci della presenza d'intrusi,
di accadimenti negativi,
che malgrado le nostre resistenze,
prendono con forza il sopravvento.
Ma l'anima che ha come prospettiva l'eternità,
non si scoraggia,
per lei non è mai l'ultima spiaggia.

LA TUA OMBRA

Non perdere mai di vista
la tua ombra,
è parte di te.
Lei ti segue ovunque
nel bene e nel male
ma si augura sempre,
che tu non ti faccia del male.

Informazioni personali

La mia foto
Italy
libero pensatore e poeta per caso

Archivio blog

Lettori fissi