Ricerca personalizzata

La poesia è l'arte di usare, per trasmettere un messaggio, combinatamente il significato semantico delle parole e il suono e il ritmo che queste imprimono alle frasi; la poesia ha quindi in sé alcune qualità della musica e riesce a trasmettere emozioni e stati d'animo in maniera più evocativa e potente di quanto faccia la prosa

sabato 29 novembre 2014

IL MIO CORPO BRUCIA

Son giorni e giorni
che sento un'intensa
puzza di bruciato,
mi guardo allo specchio
e vedo fumo sul mio capo,
ardenti fiamme fuoriescono dal mio cuore
e i miei piedi stazionano su ardenti braci.
Da quando ci siamo detti addio
son cotto
sono spacciato.
Il fuoco che brucia in me
lo potrebbe spegnere
solo un tuo ritorno.

venerdì 28 novembre 2014

AD UN BIVIO

Erano giorni e giorni
che una voce
come una eco
mi sussurrava chiedendomi
sei pronto ! sei pronto !.........
devi assolutamente decidere.
Poi finalmente,
quando sono arrivato
all'inevitabile bivio
tutto mi è stato più chiaro.
Dovevo essere pronto
a fare una scelta netta
e senza equivoci fra lei,
mia paziente compagna d'una vita,
e un nuovo amore
che come un fiore
dura una primavera e poi muore.

mercoledì 26 novembre 2014

PER ESSERE COERENTI

Se un uomo cade
aiutiamolo a rialzarsi.
Se una donna vacilla
aiutiamola a mettersi in sesto.
Se un giovane smarrisce la retta via
accompagniamolo sulla strada maestra.
Se un bambino piange
consoliamolo asciugando le sue lacrime.
Per essere coerenti con noi stessi
e per far onore a quel nostro essere,
esseri viventi dotati di quell'umanità
che dovrebbe contraddistinguerci.

lunedì 24 novembre 2014

MIO TUTTO

Tu mio sogno
Mio immenso tesoro
Mia eterna gioia
Mio tutto
Resta con me in ogni dove
Amami in ogni attimo di vita
Accompagnami fra le bianche nuvole
Che si perdono nell'azzurro cielo
E quando scenderà la pioggia
Lascia che il tuo umido corpo
Io possa asciugarlo col fuoco dell'amore.

giovedì 20 novembre 2014

LA FORZA DELL'AMORE

L'amore urge
travolge
coinvolge
è vento impetuoso
che spalanca le porte
entra di prepotenza
e tu non sei più te stesso
sei un essere umano
baciato d'immensa fortuna.

ANZIANO O MEGLIO VECCHIO - VECCHIO O MEGLIO ANZIANO

Cambiano gli appellativi
ma la realtà non la si può cambiare.
Spesso ti mettono in disparte
a volte ti sopportano a fatica,
pur di renderti utile faresti i salti mortali
ma quei salti non li puoi fare più
perchè rischi di restare con la testa all'ingiù.
Se oltre ad essere vecchio o anziano
hai anche vari disturbi di salute
subentra la malinconia
senti d'essere un peso,
abbandonato, emarginato,
e se non hai qualcuno accanto
che ti vuole veramente bene
cadi in depressione
che pian piano diventa disperazione.
Passi la giornata a viver di ricordi
e a contar le ore in attesa c'arrivi liberazione.
Sì liberazione è sorella morte
come la chiamava San Francesco
che prima o poi arriva
nella buona e nella cattiva sorte.

mercoledì 19 novembre 2014

TREMULA FIAMMELLA

Tremula fiammella
illumina l'anima mia
la tiene perennemente accesa
la speranza del suo ritorno.
Nelle notti insonni
tento invano di riscaldarmi
al suo misero calore,
vorrei diventasse ardente fuoco
che mi bruciasse l'anima.

martedì 18 novembre 2014

L'ENERGIA DELL'ANIMA

Se è grande verità
che possediamo un'anima
nutriamola con grande amore
la sua energia ci farà
guarire da ogni dolore.
Indirizziamo le forze del nostro corpo
ad intraprendere azioni
che rendono l'anima serena
potremo finalmente dire
che vivere ne valeva la pena.

lunedì 17 novembre 2014

TOGLIAMOCI LA MASCHERA

Quante cose ci nascondiamo
facendo finta di non ascoltarci.
Salutare sarebbe scrutarci dentro
per scoprire i nostri più intimi desideri
le nostre più recondite aspirazioni.
A volte basterebbe essere noi stessi
togliersi la maschera,
che quotidianamente indossiamo,
per mostrarci agli altri
e avere il coraggio di assecondare
gli aneliti della nostra anima.
Apriamo le porte ad una vita più vera
senza menzogne e sotterfugi,
anche le nostre debolezze, i nostri errori
e la nostra fragilità possono diventare
elementi per una crescita interiore.

domenica 16 novembre 2014

LEI SPLENDIDA FARFALLA COLORATA

Lieve e leggiadra
sulle ali del vento
era volata via.
Lei splendida farfalla colorata
era rimasta sul mio fiore
il tempo necessario per farsi amare,
aveva scelto la libertà
lasciandomi appassire.

venerdì 14 novembre 2014

IL DELIRIO D'ONNIPOTENZA

In questa strana esistenza
molti esseri umani
si fan prendere
dal delirio d'onnipotenza
che s'infrange come barca alla deriva
sugli scogli della propria coscienza.
Meno male che esistono
il dolore e la morte
che prima o poi entrano in tutte le porte.
Non fanno sconti a nessuno
e men che meno a chi si crede onnipotente
che finalmente scopre d'essere impotente.

giovedì 13 novembre 2014

I TATUAGGI

E' bene ricordare al giovani,
giovanissimi e meno giovani
che fra i tatuaggi , così di moda,
il più bello e indelebile
resta sempre quello che da sempre
ogni essere umano porta inciso
sul proprio cuore con scritto:
A M O R E .

60 anni di Mariuccia

Aver la gioia e la fortuna
di svegliarmi ogni mattino
con la certezza d'averti sempre vicino.
Chi mi sta accanto è la mia dolce metà,
con i suoi sessant'anni ben portati,
mi fa da vice Angelo Custode
mi sopporta con amore
perchè l'amore non ha età
e fa superare qualsivoglia difficoltà.
Lei è moglie e madre affettuosa
senza chiedere nulla in cambio
preferisce solo dare
è il suo solo modo d'amare.
Sono un uomo fortunato
perchè dei suoi sessant'anni
trentasette li ha dedicati a me.

martedì 11 novembre 2014

L'AMORE UNICO VERO BENE

L'amore è urlo che echeggia
per valli, per monti e per mari
grida d'immenso piacere
si disperdono nell'infinito cielo.
L'amore è musica soave
che allieta il tempo della vita,
romantica canzone,
splendida colonna sonora
che accompagna gioie e dolori.
L'amore è l'unico vero bene,
che non diventi mai
un abituale ritornello,
lasciamolo libero di volare
di fiore in fiore
che assolva la sua funzione
che è semplicemente
e meravigliosamente amore.

lunedì 10 novembre 2014

GUARDANDO LE STELLE IL 2 NOVEMBRE


Finchè i miei occhi 
avranno la forza di guardare in alto
fissando le stelle nelle notti chiare
mi piacerà pensare che altro non sono
che le vivide luci delle anime volate in cielo.
Scorgerò fra quelle che brillano di più
le anime delle persone che ho amato di più.

GUARDANDO IL FIRMAMENTO

Soffermati per un sol momento

a guardare il firmamento

ammira quant'è immenso

il meraviglioso creato

gioisci perchè tu ne fai parte

da quando sei nato.

UN VERO AMORE

Un incontro fra un uomo e una donna
per diventare vero amore dev'essere
un urlo di piacere
un richiamo dei sensi
fatale attrazione di due anime
che si fondono
per volare sempre più in alto
nel meraviglioso creato.

LORELEI

Navigatori solitari
nel tempestoso mare della vita
gli uomini aspettano
la propria Lorelei,
teutonica e bellissima fanciulla,
che con il suo dolce canto
li attrae e li distrae
dalle quotidiane angosce
per poi farli naufragar
fra i perigliosi scogli.

domenica 9 novembre 2014

ANIMA INQUIETA

Anima inquieta
non trovi pace
i tuoi pensieri
s'adagian sulla brace
Sei irrequieta e insofferente
vuoi e non vuoi star con la gente
Se qualcosa t'aggrada
il suo piacer non dura giornata
Anche le notti sono agitate
non vedi l'ora che faccia giorno
per renderti conto che sei a un punto
di non ritorno.
Solo l'amore ti potrebbe salvare
ma non ti degni d'andarlo a cercare.

LE NOSTRE PAURE COME TALPE


Noi esseri umani dobbiamo riuscire
a convivere con la nostra fragilita'
e cercare di combattere con forza
contro le nostre paure, che come talpe,
scavano imperterrite nel più profondo
della nostra anima.

SENZA IL TUO AMORE

Senza il tuo amore l'anima è come reclusa in cella d'isolamento,
nell'ora d'aria non vede l'ora di rientrare in cella
per continuare a sbriciolare quel che resta dell'amore
facendone perdere la vera essenza.

martedì 21 ottobre 2014

RESTA PURA E SEMPLICE

Mia preziosa collezione di stupende armonie
dolce creatura della mia vita
non farti contagiare dalle mode correnti
resta pura e semplice come sei sempre stata.
Insieme ci lasceremo trasportare
dalla ali del vento su bianche nuvole di bambagia
per amarci in una dimensione
senza limiti e condizionamenti.

lunedì 20 ottobre 2014

AUTUNNO

Cadono le foglie nel bosco e sui prati
sulle acque dell'oscuro lago
il vento fa danzare le ombre del canneto
l'autunno sembra voglia intimorire la natura
per prepararla all'arrivo del rigido inverno.
Le nebbie mattutine coprono i cespugli
e gli alberi stentano a guardarsi fra loro,
in lontananza un abbaiar di cani spezza il silenzio
e tutto il mio essere s'avviluppa
in una immotivata e straziante malinconia.

domenica 19 ottobre 2014

PERCHE'

Non ti stancare mai di chiedere perchè.
Dall'infanzia fino alla fine dei tuoi giorni
deve essere un continuo chiedere perchè,
quest'incessante voglia di sapere
per voler capire è sinonimo di crescita interiore
che ti deve accompagnare per tutta la vita.

giovedì 16 ottobre 2014

L'ANIMA NON SI MOSTRA MAI

Quando ci specchiamo
sarebbe bello vedere
anche il riflesso dell'anima.
Ma lei non si mostra mai,
come tutte le preziosità
bisogna cercarla negli anfratti
più reconditi del nostro essere.
In religioso silenzio
ascoltare la sua dolce melodia
che ci fa percepire
la dimensione dell'eternità
che ci aspetta.

mercoledì 15 ottobre 2014

L'ANIMA E L'AMORE

E' sempre l'anima
che gioca la carta determinante
nell'attrazione di due esseri umani.
E' lei che con una scintilla
accende il fuoco dell'innamoramento,
è come fulmine a ciel sereno
che folgora chi ne è colpito.
L'anima degli innamorati
diventa inconsapevole magnete
capace d'attrarre e d'essere attratta
per vivere il tempo dell'amore.

martedì 14 ottobre 2014

IL DESIDERIO DI LEI

Troppo spesso m'assale
il desiderio di lei,
mi chiedo il perchè,
non ci sono risposte
che possano darmi pace.
Rinuncio a razionalizzare
l'arcano mistero
e vivo con la paura
di perdere il sogno
che mi permette
d'accarezzarla ancora.


lunedì 13 ottobre 2014

IL DESTINO CHE SPESSO SEPARA

Nella buia notte
all'improvviso una luce
rischiara l'anima mia
la trattengo con tutte le forze
so che lei è la mia salvezza.
Dolce tesoro che nelle tenebre
come ardente fiammella
t'adagi accanto a me
m'incoraggi a gridare
all'ingrato destino
che ti ha allontanata
ch'io ti ho sempre desiderata
e sempre amata.

domenica 12 ottobre 2014

POVERA ANIMA

E l'anima si porta dietro
il corpo come fardello
che spesso fa soffrire
e raramente fa anche gioire.
E questa è l'anima
dell'essere chiamato umano
e che d'umano gli è rimasto solo il nome.
L'anima assiste, paziente spettatrice,
all'evolversi dei tempi
che troppo spesso danno più peso
alle cose materiali
che a quelle spirituali.
E' un'anima sconcertata
quasi impaurita
che trova pace
soltanto nei momenti i cui
tutto l'incessante clamore tace.

sabato 4 ottobre 2014

RIEMPIMI DI TE

Come bottiglia vuota
son qui che aspetto
d'essere riempita fino all'orlo
dal tuo elisir di linfa vitale.
Riempimi di te col tuo dolce brio
fammi diventare spumante eccezionale
per poter brindare
al nostro grande amore.

venerdì 3 ottobre 2014

IL MIO AMORE COME CASCATA IMPETUOSA

Non so se potrai contenere tutto il mio amore
è come cascata impetuosa che avvolge e travolge
senza un attimo di tregua.
Lascia che io possa dar sfogo alla mia impetuosità,
se sei spaventata aspettami a valle
dove le acque cristalline s'acchetano
e rispecchiano in tutto il loro splendore
il nostro grande amore.

giovedì 2 ottobre 2014

IL NOSTRO GRANDE AMORE

Con l'entusiasmo dei bambini
osservavamo la natura accendersi di mille colori
stavamo insieme poche ore
ma quel tempo limitato
bastava a farci comprendere
quanto fosse grande il nostro amore.
Anche quando stavamo lontani
i nostri pensieri facevano fatica
a staccarsi dal groviglio di fili
che la ragnatela del nostro amore aveva intessuto.
Poi in un radioso mattino di sole
sei andata via per sempre contro la tua volontà.
Ora da lassù in una dimensione piena d'eterna luce
ogni notte mi vieni a trovare
ti distendi accanto a me
sulla battigia d'un azzurro e trasparente mare.

lunedì 29 settembre 2014

PRECARIETA'

In ogni ora di qualsiasi giorno
migliaia di esseri umani
si spengono per fame,
muoiono a causa di stenti e malattie,
s'ammazzano per stupide e inutili guerre fratricide,
le catastrofi naturali non mancano mai,
le morti per incidenti sul lavoro sono quotidiane,
e perfino c'è chi uccide per amore.
Ma dov'è l'amore fra gli esseri umani
se su ogni vita pende minacciosa
l'implacabile " Spada di Damocle " ?
Per dirla con le parole del grande Ungaretti
" Si sta come in autunno sugli alberi le foglie ".
Ci tiene compagnia la precarietà
esito d'una vita non vissuta ma consumata
con scarso amore e poca umanità.

domenica 28 settembre 2014

SEI SEMPRE ACCANTO A ME

La tua voce
il tuo sguardo
le tue labbra
sono con me ovunque io vada
m'accompagnano nei tortuosi sentieri
che ho voluto intraprendere senza di te.
La mia anima è come mare in tempesta
che inevitabilmente sfocerà
nel tuo oceano pieno d'amore.

sabato 27 settembre 2014

CADONO LE PRIME FOGLIE

Le prime foglie cadono sul viale alberato,
seduto su una panchina
in un chiaro mattino di fine settembre
ammiro i malinconici colori autunnali
che tanto somigliano alla stagione della mia vita.
La fervida giovinezza da tempo immemore
è ormai volata via, sembra appena ieri,
seduto su una panchina con il mio primo amore
a scambiarci dolci e tenere effusioni.
Raccolgo una foglia ormai senza linfa
l'adagio sulla panchina
disegno si di essa un piccolo cuore
in attesa che un alito di vento la porti via per sempre.

mercoledì 24 settembre 2014

TUTTO IL DOLORE DEL MONDO

Odo lamenti d'immenso dolore
mi giungono grida strazianti
provenienti d'ogni parte della terra
risvegliano la memoria mai sopita
d'innumerevoli pianti versati
da esseri umani piegati in ginocchio
e imploranti pietà.
Dietro ogni muro un lamento
finestre sbarrate per rendere ciechi al sole
gli occhi delle case e continuare a piangere
ciascuno le proprie angosce e le paure.
Che i copiosi fiumi di lacrime
non siano vani
si riversino nel mare della comprensione
con la speranza d'un mondo più umano e solidale.

martedì 23 settembre 2014

TUTTO DI TE ORMAI M'APPARTIENE

Il tuo corpo
La tua anima
I tuoi pensieri
Le tue malinconie
Le tue gioie
I tuoi dolori
Tutto di te ormai m'appartiene.
Anche se le notti son fredde
e il vento fischia forte
tu mio tenero amore
mi riscaldi col tuo calore.
Le tue dolcezze
si fan tutt'uno con le mie carezze
e i battiti dei nostri cuori scandiscono
il tempo del nostro grande amore.

domenica 21 settembre 2014

NADIA E CORRADO SPOSI

Sotto il ciel di Lombardia
galeotto fu il C.A.F.
che segnò il fatidico incontro
mentre il sol volgea al tramonto.
Non si sarebbero mai incontrati
senza la complicità
del Centro Amori Fortunati alias C.A.F.
Da quel giorno i loro cuori
battono all'unisono
Nadia e Corrado vivono in simbiosi
e oggi 19 settembre son finalmente sposi.

giovedì 18 settembre 2014

SOGNO SALVIFICO

Ovunque tu vada
porta sempre nella mente e nel cuore
il tuo sogno segreto.
Quando ti troverai nel deserto della vita
assetato e stanco
attingi al pozzo dei sogni la forza
per raggiungere l'oasi d'agognata pace.

mercoledì 17 settembre 2014

LA NOTTE E LE CATTIVE COSCIENZE

La notte lentamente apre le sue ali
il buio ammanta ogni cosa
le paure s'ingigantiscono
e le cattive coscienze attendono
con trepidante attesa il nuovo giorno.
Come se il giorno col suo chiarore
riuscisse a cancellare le malefatte
o ad attenuare i rimorsi
per continuare a sopravvivere.
Ma la notte col suo accecante buio
ritorna sempre puntuale
a togliere il respiro a chi nella vita
ha riposto la propria anima
nelle tenebre a servizio del male.


martedì 16 settembre 2014

NEI PENSIERI I DESIDERI

Nei pensieri
si celano i desideri
sotto i vestiti
cose belle
vedi e non vedi
esistono le stelle.

lunedì 8 settembre 2014

LA TUA LUCE

Non sono una stella
non brillo di luce propria
ho l'incessante bisogno
del tuo chiarore amore mio
per poter restare sempre acceso.

venerdì 5 settembre 2014

LUCE DEI MIEI OCCHI

Luce dei miei occhi
aprimi lo scrigno dei tuoi sogni
permettimi di scrutare
nella tua anima.
So che ti senti sola
irrequieta, immalinconita
e se tu lo vorrai
dolcemente saprò riattizzare
la brace d'amore
che s'andava spegnendo
nel tuo povero cuore.
Riuscirò a far risplendere
la fiamma dell'amore
per continuare a vivere
la nostra bella favola.

giovedì 4 settembre 2014

INCOMPRENSIONE

Se sei estroversa aprimi il tuo cuore
se sei introversa chiudimi nel tuo cuore
l'importante è che tu mi ami.

E perchè dovrei amare te
che ogni momento ti fai le seghe mentali
e non sei capace d'immergerti
nemmeno per un attimo
nella nostra realtà quotidiana?

Mi devi amare per quello che sono,
lo sai ch'io vivo di poesia
e tu per me sei la musa ispiratrice.

Allora addio per sempre
oh mio poeta incompreso,
vado via e so per certo
che di te non avrò nostalgia.


mercoledì 27 agosto 2014

LA LUNA MI E' DIVENTATA INDIFFERENTE

A volte anch'io mi sono cimentato
a scrivere qualche verso servendomi
della complicità della luna.
Ultimamente forse perchè sto invecchiando,
forse perchè mi sto rimbecillendo,
più la guardo e più mi è indifferente.
Sta lì a spiare gli innamorati
come una guardona con quell'aria misteriosa,
ma non m'incanta più.
Lei è per me geograficamente
solo un satellite del pianeta terra,
dove manca perfino l'atmosfera,
e come può capire e incantare
chi ama e ha amato per una vita intera!.

lunedì 25 agosto 2014

L'AGIRE DEGLI OPPRESSORI E DEI POTENTI NON SERVE A UNA MAZZA

Che tutti gli occhi degli esseri umani
versino un'infinità di lacrime
per i fratelli che quotidianamente
sono vittime innocenti di strane e inutili guerre
ordite dai potenti,
di soprusi e oppressioni
che offendono tutte le generazioni.
La marea di salsedine del corale pianto
si riversi sulle piaghe purulente
ubicate nei vuoti cervelli degli oppressori
d'ogni paese e razza
per far capire che il loro esecrabile
agire non serve a una mazza.

venerdì 22 agosto 2014

NOTTE INSONNE

Notte insonne
nel suo silenzio
lascio che i miei pensieri
vaghino liberi.
Rivolgendo gli occhi al cielo
mi fa un immenso piacere
pensare all'infinito e all'eternità.
M'immagino dotato di ali
che mi librano così in alto
tanto da poter ammirare da vicino
lo splendido firmamento.
Ci sono stelle
che sembrano volermi parlare
per sussurrarmi con il loro tremolio
tutto il loro amore
per lo stupendo creato.
Pago di cotanta bellezza
vorrei restar lì per sempre
ma purtroppo le mie ali immaginarie
mi riportano sulla terra
dove degli stupidi uomini
fanno ancora la guerra.

giovedì 21 agosto 2014

IL DOLORE E LA SOLITUDINE

Il dolore
La solitudine
ogni essere umano,
se potesse
volentieri ne farebbe a meno.
Ma solo  attraverso loro
riusciamo a conoscere fino in fondo
l'amore per il prossimo
e la misericordia di Dio.
Quando ne siamo colpiti
la sensibilità s'acuisce
lasciandoci pregustare
barlumi di quella dimensione spirituale
che non è di questa vita.

domenica 17 agosto 2014

L'ULTIMO PENSIERO SARA' PER TE

Anche quando sarò vecchio
e starò per tirare le cuoia
il mio ultimo pensiero sarà per te amore mio.
Avrai sempre un posto riservato
nel profondo dell'anima mia,
porterò con me, nell'Aldilà,
il dolce tuo ricordo.
Se mi sarà data possibilità
da Lassù, pregherò con tutta l'anima
il tuo Angelo Custode
affinchè possa farti vivere in serenità
il resto dei tuoi giorni.

giovedì 14 agosto 2014

TI VOGLIO CULLARE CULLARE.......

Avvinghiati come due sanguisughe
ballavamo su una terrazza al chiaro di luna.
Non una parola, solo la tenera musica
d'una canzone di Nico Fidenco,
" ti voglio cullare cullare posandoti su un onda del mare...",
erano i primi amori senza pretese
ci bastavano quelle dolci effusioni
per trasportarci in altre dimensioni.
Col passare degli anni tutto è cambiato
ho avuto la fortuna d'amare ancora
ma quei meravigliosi momenti
fatti di sincero amore vissuti con tenerezza
come per incanto son sempre nel mio cuore accanto.

mercoledì 13 agosto 2014

SESSO OLFATTIVO

Ogni giorno riempio
tutto il mio essere
del suo dolce profumo.

Accanto a lei
è come vivere
in un immenso giardino
di fiori colorati.

Prima che lei mi raggiunga,
a distanza,
sento la sua fragranza.

Il mio corpo
e la mia anima
si predispongono a godere
di quel rapporto, oserei dire,
di sesso olfattivo
che solo in lei è eccezionale.



martedì 12 agosto 2014

ASCOLTA LA VOCE DELL'ANIMA

Quando la vita diventa un inferno
e lo tsunami s'abbatte impietosamente
sulla tua esistenza.

Quando non trovi pace
e non hai più appigli a cui aggrapparti.

Quando sei sfiduciato
e la solitudine t'attanaglia.

Ascolta in religioso silenzio
l'anelito della tua anima.

Sentirai i suoi palpiti
che ardentemente desiderano
un cambiamento radicale
di quella tua vita
ch'era diventata piatta e senza amore.

lunedì 11 agosto 2014

IL PIANTO


Dovrebbero piangere
tutti gli occhi del mondo
per l'immane tragedia
che quotidianamente si perpetua
sui corpi di bambini innocenti
su donne e uomini inermi
che nessuna colpa hanno
per subire cotanta barbarie.
Se solo ci fosse più sensibilità
da parte di tutti gli esseri umani
le lacrime degli occhi
ricoprirebbero la terra 
d'un fiume di salsedine.

QUANTI GIORNI ANCORA?

E son lì a chiedermi
quanti ce ne saranno ancora
di giorni come questo
che come cascata impetuosa
mi trascina via verso l'ignoto.
L'acqua travolgente e veloce
non fa sconti a nessuno
porta via con se gioie e dolori
e tutto quello che si è vissuto
nel bene e nel male svanisce
come passeggero temporale.

domenica 10 agosto 2014

RESPIRAMI NELL'ANIMA

Respirami nell'anima
e sarò tuo per sempre.

Lascerò spalancata
la porta dei miei pensieri
per confonderli
coi tuoi desideri.

L'OMBELICO

Ogni tanto con un dito
mi tocco l'ombelico
da lì fui staccato
dal corpo di mia madre
tanto amato.
Rivado con la mente
a  quel lontano giorno
e sol per un momento
nell'anima sento
il dolce afflato
di quell'essere umano
appena nato.

martedì 22 luglio 2014

SOLE MAGICO DI LUGLIO SOTTO I NUVOLONI

Oh sole magico di luglio
che sotto una fitta coltre
di nuvoloni grigi ti nascondi
a volte fai capolino
e per un attimo
emani tutto il tuo splendore
per dimostrar che esisti ancora.
Ti ricopre daccapo
il grigio manto
e a noi che stiamo quaggiù
ci manchi tanto.

lunedì 21 luglio 2014

SPASMODICA E' STATA L'ATTESA

Silente ruffiana di sogni proibiti
la luna col suo argenteo chiarore
accompagna i miei passi ovattati
verso il nostro segreto rifugio.

Spasmodica è stata l'attesa
m'accogli con lungo sospiro
nella tenue luce delle lontane stelle
scorgo il sorriso sul dolce tuo viso.

domenica 20 luglio 2014

PER CHI AMA

Per chi ama
ogni giorno è un gran bel giorno
madre nature t'appare
in tutto il suo splendore
e il grigiore dei giorni andati
come se non fossero mai esistiti.

Per chi ama
l'adrenalina è a mille
l'anima e il corpo
emettono scintille.

Per chi ama
tutti i sensi s'acuiscono
senti il cuor batter veloce
con un fremito gioioso
vorresti abbracciare
il mondo intero
resti assorto e appassionato
sotto il cielo colorato.


mercoledì 16 luglio 2014

E QUANDO SARO' VECCHIO

E quando sarò vecchio e dimenticato
mi consolerà sapere
che le cicale d'estate continueranno a frinire
le rondini a garrire
le colorate farfalle a volare
fra gli alberi il vento urlerà il suo tormento
e nei prati i bambini
a rincorrere palloni e far volare aquiloni.

Le mie notti piene di dormiveglia
saranno colme di ricordi e di sogni
e come albero stanco e malato
aspetterò l'ultima tempesta
prima che la morte mi faccia la festa.

Porterò con me nell'infinito cielo
il vigore della prima giovinezza
quando il creato m'avvolgeva
in una tenera carezza.

martedì 15 luglio 2014

TU SORGENTE DI LINFA VITALE

Il mio cuore diventa
fuoco pensando a te
sei fiamma che brucia
e divampa nell'anima
sei sorgente di linfa vitale
capace di guarire il mio male.
Stammi vicino
abbracciamoci forte forte
potrei restar così con te
fino alla morte.



domenica 13 luglio 2014

SEI ARRIVATA TU

Sei arrivata tu
temporale che scoppia all'improvviso
pioggia travolgente che bagna tutto il mio essere
vento che agita tutti i rami della mia vita.

Mi sono abbandonato alla tua furia impetuosa
lasciandomi trasportare dappertutto
anche negli angoli più reconditi
dove l'anima mia non avrebbe mai osato inoltrarsi.

Perso di te continuerò a volare
anche senza bufera
per viver insieme dolce e soave primavera.

martedì 8 luglio 2014

CI PAR D'ESSERE CORSI D'ACQUA CHE RISTAGNANO

Nel corso della nostra vita
quante paure ci teniamo dentro
abbiamo timore di confessarle
anche alle persone che amiamo,
spesso non diciamo tutto
neanche a noi stessi.

A volte cerchiamo
disperatamente la verità
e la verità è di fronte a noi,
ci passiamo accanto ignorandola,
e non ce ne accorgiamo.

Ci par d'essere dei piccoli
corsi d'acqua che ristagnano
incapaci di trovare la strada
verso il mare.

lunedì 7 luglio 2014

A RIMIRAR L'ARCOBALENO

In un pomeriggio estivo
dopo un forte acquazzone
rifugiati sotto rigoglioso
e lussureggiante pino
restammo estasiati a rimirar l'arcobaleno.

Ci apparve all'orizzonte
in tutta la sua bellezza
quasi a voler abbracciare
in un solo amplesso
il cielo, la terra e il nostro tenero amore.

domenica 6 luglio 2014

L'AMORE COME SPLENDIDA FARFALLA

Sul mio cuore
si posa splendida farfalla
è come nuovo amore
sbatte le ali
e poi vola via.

Incantato la seguo con lo sguardo
va di fiore in fiore
libera nel vento
si nasconde all'ombra d'un cespuglio.

Sarebbe inutile andarla a cercare
resto lì in trepida attesa
di un'altra farfalla
che mi faccia sognare.

sabato 5 luglio 2014

DISTESO AL SOLE

Sotto il sole magico di luglio
mi sono riparato
all'ombra della mia anima.
Disteso al sole,
come una lucertola,
s'abbronzava la mia pelle
ma i miei pensieri, il mio cuore
e tutto il mio essere
trovavano refrigerio nell'anima
dove c'eri tu.

venerdì 4 luglio 2014

L'ASSASSINIO DEL SILENZIO

La vita d'ogni essere umano ormai
è costantemente accompagnata
da una miriade di rumori
e da una ininterrotta colonna sonora.
Il caos che ci accompagna
da mane a sera fa parte di noi,
non siamo più capaci di vivere in silenzio.
A volte succede che per farsi ascoltare
bisogna urlare, bisogna sovrapporsi
alle assordanti musiche delle discoteche,
ai rumorosi concerti, feste patronali,
sagre locali, rumori da traffico impazzito,
rimbombi d'aerei e perfino dai frequenti temporali
con i loro tuoni scoppiettanti.
Da parecchi anni ormai è stato commesso
l'atroce delitto: E' stato assassinato il silenzio.
Quel silenzio che non sempre è indizio di solitudine
ma è risorsa che permette di scavare nel profondo dell'anima.
Quel silenzio indispensabile per farci concentrare
ed esprimere al meglio le nostre idee e riflessioni.
Quel silenzio che ci permette di leggere un libro in santa pace.
Riprendiamocelo quando possiamo questo bene prezioso,
ci farà bene al corpo e all'anima.

giovedì 3 luglio 2014

MASSAGGIAMI L'ANIMA

Questa sera sii buona con me
massaggiami l'anima
fammi sentire in Paradiso
col tuo splendido sorriso.

Prendimi la mano
accarezzami piano piano
fammi ritornar bambino
come faceva mia madre
nel mio lettino.

Stringiti forte forte a me
non pensare a niente
lascia che sia solo io
ad occupare la tua mente.

Il sesso può aspettare
abbiamo tutto il tempo
per poterci amare.

Facciamoci le coccole
guardiamoci negli occhi
scorgeremo un mondo incantato
frutto del nostro grande amore.

mercoledì 2 luglio 2014

IL BIANCO PALLONCINO


Nel cielo terso e umido
dopo il forte temporale estivo
leggere nuvole bianche come bambagia
fuggono veloci verso l'infinito.

M'abbandono a dolci ricordi
mi rivedo bambino
con in mano un bianco palloncino
che passato il temporale
nel cielo tenta di farlo volare.

L'AMORE UNICA SALVEZZA

A volte l'amore,
dalle tempeste della vita,
è l'unica salvezza.

Le bufere s'abbattono
sugli esseri umani all'improvviso,
passeggere o durature,
portano scompiglio
ci si sente soli e impauriti.

In aiuto viene a tenderci la mano
l'amore tanto atteso e sconosciuto,
con la sua forza travolgente
spazza via i crucci dell'umana gente.

martedì 1 luglio 2014

I LUOGHI NATII

Ogni essere umano
serba in un cantuccio
del proprio cuore
il ricordo dei luoghi natii.

La terra che ci ha visto nascere
è rinchiusa nello scrigno
più prezioso della nostra anima.

Lì abbiamo emesso
i nostri primi vagiti

Lì la nostra fanciullezza
è stata allietata
dai molteplici colori dell'arcobaleno.

Lì abbiamo vissuto
i primi amori, le prime sofferenze,
le prime speranze.

Anche se si è lontani
nelle gioie e nei dolori
degli accadimenti della vita
ritornano a farci compagnia
echi di voci amiche
e visioni di luoghi cari.


lunedì 30 giugno 2014

SOGNO RICORRENTE

Sotto un verde salice piangente
a scambiarci dolci effusioni d'amore
là, in un giardino fiorito,
l'avevo baciata la prima volta.

Nello sfiorare le sue labbra
tutto il mio essere era pervaso
da un fuoco ardente.

Sogno spesso
quella magica sera di luna calante
e al mio risveglio
cerco invano il salice piangente
ma devo accontentarmi
del sogno ricorrente.

domenica 29 giugno 2014

CI SONO DEI SOGNI CHE NON SI POSSONO RACCONTARE

Lei dolce creatura
abitava su una nuvola bianca
vicino alla mia.

Prima che il cielo
diventasse tutto azzurro
è venuta a trovarmi.

Avevamo così poco tempo
per fare l'amore.

Quegli attimi d'intensa felicità
mi hanno fatto urlare
d'immenso piacere.

A mia moglie
che mi dormiva accanto,
col cuore in gola,
le ho detto d'aver avuto un incubo.

Mi sono riaddormentato
con la speranza
di sognarla ancora.


sabato 28 giugno 2014

PARLAMI


Spalancami amore mio
le porte del tuo cuore

Apri lo scrigno
dove nascondi
i tuoi reconditi segreti

Liberati dalla zavorra
che appesantisce
la tua anima.

Ascolterò in sacro silenzio
le tue intime pene

Il tuo dolore 
sarà il mio dolore

Asciugherò le tue lacrime
con le mie labbra.

IL MISTERO DEI TUOI OCCHI

Era un dolce giorno di primavera
mi bastò guardarti negli occhi
m'assalì un brivido
che mi fece scuotere l'anima.

Sguardo profondo e invitante
sguardo che ancora porto nel cuore
sguardo che ancora mi pulsa nelle vene
accende la mia fantasia.

Col mistero dei tuoi occhi
riesco ancora a sognare
e per qualche attimo ritorno a volare.

IL PITTORE E IL PAESAGGIO

Col pennello in mano,
per un attimo,
il pittore fissa la tela.

Poi il suo sguardo
si sposta veloce
su ripide vette,
abbraccia fresche cascatelle
d'acqua purissima,
mentre dall'azzurro cielo
il sole coi suoi raggi
indora la vallata.

Indugia il pittore
prima di dare inizio all'opera
per un innato senso del pudore
nei confronti del Creatore.

Vuole imprimere bene
nella sua mente
di cotanta natura la bellezza
per poi riportarla sulla tela
come dolce carezza.

I NOSTRI PROBLEMI COME ALIBI

Come siamo lontani da noi stessi
sempre indaffarati a risolvere
i nostri problemi quotidiani.

I problemi a volte diventano
l'alibi per non scrutarci dentro
per non voler scavare in profondità
gli aneliti della nostra anima.

Spesso i problemi ce li creiamo
per non voler capire
quello che realmente siamo
e quello che vogliamo.

venerdì 6 giugno 2014

LEI VERRA' QUANDO DIO VORRA'

Mi piacerebbe fare l'esperienza della morte
m'incuriosisce sapere e vedere
cosa accade a quest'anima
che tutti percepiamo esista
e che nessuno l'ha mai vista.

Magari una morte temporanea
che mi tolga una volta per tutte
quest'ansia ancestrale
che come belva feroce m'assale.

So che non è possibile
posso soltanto tentare con l'immaginazione
far finta di morire
per poi subito rinvenire,
lei verrà quando Dio vorrà
lasciandomi nel dubbio atroce
con la mia ansia e la mia croce.

giovedì 5 giugno 2014

IL NOSTRO AMORE

Il nostro amore
scoppiato all'improvviso
scrosci di pioggia
battente sui nostri corpi
violento temporale
che con i suoi lampi
illumina le nostre anime.

Il nostro amore
vento impetuoso
spazza via le nostre malinconie
ci fa volare insieme
nel profondo vortice
d'una passione senza fine.

CHICCOLINO/A

Quando chiccolino/a già concepito
metterà il suo capino
fuori dal pancino
troverà ad accoglierlo/a
con tutta la gioia di questo mondo
la sua bella mammina Fabianina,
il super emozionato papà Michele,
due giovani e belle zie,
due nonne pimpanti
e un vecchio nonno brontolone.
Un altro nonno che è già volato in cielo
veglierà da lassù
e chiccolino/a crescerà
sano/a, forte e sincero/a
come noi tutti che l'aspettiam quaggiù.

martedì 3 giugno 2014

GLI SCHIAFFI ALLA MISERIA

Si beve e si mangia
come se dovessimo morire domani
molti altri risparmiano e accumulano
come se dovessero far baldoria
anche dopo la morte.

In entrambi i casi
si danno schiaffi alla miseria
di tanti fratelli che vivono di stenti.

Questo non vuole essere
il solito sermone
del rompi coglioni di turno
ma dura realtà
che deve far riflettere
l'intera umanità.

lunedì 2 giugno 2014

INCOMPRENSIONI

Dopo tombali silenzi d'incomprensione
c'è un moto dell'anima
che libera le parole dalla clausura,
come da bocca di fuoco di cannone
escono cascate di frasi liberatorie.

Stupiscono chi le pronuncia
non si è più capaci di fermarle,
sono parole che feriscono,
umiliano, offendono,
sono parole capaci di far naufragare
il mare della convivenza civile.

E' rivoluzione dell'anima e della mente
inesorabilmente conduce
alla conflittualità permanente.

Solo il trascorrere del tempo
potrà far intravedere barlumi di luce
e con pazienza ricucire gli strappi
per una riconciliazione
o una definitiva separazione.

domenica 1 giugno 2014

TI AMO

Scalando le più alte vette
dalle loro cime innevate
ho gridato tutto il mio amore per te.

Ho portato il nostro amore
sulle onde di mari sconosciuti
riempiendo bottiglie di pizzini
con scritto ti amo.

Ho fatto volare mille aquiloni
col tuo nome colorato nel vento.

Nell'arido deserto ho guidato cammelli
fino a sperdute oasi
scrivendo il tuo nome
sulla cocente sabbia.

Ora che son vecchio
con la mano tremante
scrivo il tuo nome
su dei fogliettini e se mi riesce
disegno dei cuoricini.

venerdì 30 maggio 2014

LACRIME

Come d'incanto ad una certa ora
d'un giorno qualunque
tutti gli occhi degli esseri umani piansero.

Mare d'acqua salata
sulle umide guance
gocce di pentimento e amore
gocce salvifiche per l'umano cuore.

Dalle anime contrite
rivoli amari
sgorgano dagli occhi
sono lì a testimoniare
che senza amore
non si può campare.

giovedì 29 maggio 2014

INQUIETUDINE

Quel sentirsi nell'anima
sempre e comunque l'insoddisfazione
senza motivata giustificazione.

Quel cercare sempre e non trovare mai.

Quel voler sentirsi sempre coinvolto
e nello stesso tempo
fuggire prima di capire.

Desiderare ardentemente compagnia
per poi sperare che presto tutti vadano via.

Restare volutamente
nella pace del silenzio
e solenne solitudine
per poi pentirsi di non essere
uno qualunque nella moltitudine.

Avere la pretesa d'avere
qualcosa che ti contraddistingue
che ti rende speciale
ma nel profondo del cuore anelare
la normalità che renderebbe
vivibile la quotidianità.

Così si vive l'inquietudine
lasciandosi trascinare dell'irrazionale
che tiene l'anima in apprensione
sempre alla ricerca d'una prossima occasione.


I BAMBINI INVISIBILI

Sono milioni e milioni
i bambini che stentano a campare
sono vittime innocenti
dell'indifferenza d'una società
che ha dimenticato la moralità.

Sono tanti i bambini invisibili
che scompaiono nel nulla
salgono come angioletti al cielo,
molti hanno qualche organo in meno.

Sono una infinità
i bambini che vivono per strada
sono sotto gli occhi di tutti
ma nessuno li vede,
sono appunto bambini invisibili,
dimenticati e abbandonati
dall'ingordigia d'una umanità
che ha perso il senno e la realtà.



martedì 27 maggio 2014

QUEST'ANIMA

Quest'anima che desidera ardentemente
Quest'anima che spera appassionatamente
Quest'anima che spesso è in lotta coi pensieri
Quest'anima che percepiamo esista
e non l'abbiamo mai vista.

Quest'anima che l'essere umano trascura
per paura della sua censura
Quest'anima che spesso c'incalza
per farci scoprire il cielo in una stanza
Quest'anima che aspira a portarci
innanzi a nostro Signore
senza egoismo ma con candore.

Dedichiamole il nostro tempo
che è il bene più prezioso che possediamo
lei ci darà pace interiore
e una vita colma d'amore.



lunedì 26 maggio 2014

NON DEMORDERE

Se tu essere umano
ti senti stressato
maltrattato
trascurato
avvilito
NON DEMORDERE
resisti fin che puoi.

La più grande ricompensa
non è data
a chi ozia all'ombra
d'un bel giardino fiorito
o a chi si gingilla
fra pettegolezzi, agi e sollazzi,
ma a chi porta il fardello
e sopporta il peso
del quotidiano vivere.

sabato 24 maggio 2014

IL MIO PRIMO PENSIERO SEI TU

E' l'alba d'un nuovo giorno
sta sorgendo un nuovo sole
sento già il suo calore
che riscalda il mio corpo.

Il mio primo pensiero sei tu
vorrei averti accanto
sentire il tepore del tuo corpo
abbracciarti forte forte a me.

Il tempo del nostro stare insieme
corre velocissimo.
Rallenta, quasi si ferma,
quando siamo lontani.

Non vedo l'ora del tuo ritorno
sei nella mia mente
in ogni attimo di vita
e nello scrigno dell'anima
custodisco il mio grande amore per te.

martedì 20 maggio 2014

LADY GODIVA

Spogliati da tasse e balzelli
noi poveri Italiani
aspettiamo con ansia
una novella Lady Godiva
che con le sue nudità,
su un bianco cavallo,
tutto il bel paese percorrerà.

La sua sarà una protesta
intesa a far abbassare
la pressione fiscale
che al popolo sovrano
fa tanto male.

Speriamo che Lady Godiva
amazzone nuda
dalla capigliatura fluente
possa essere influente
a risvegliare dei politici
l'umano cuore
per dare alla nazione
non solo tasse
ma un pò più d'amore.

lunedì 19 maggio 2014

I SEMI DEL NOSTRO AMORE

Sulle ali del vento
ti raggiungerò in ogni momento
il tuo fuggire non serve a niente
ovunque tu vada io sarò con te.

La mia vita non è solitudine
anche quando non ci sei
tu sei sempre con me.

I semi del nostro amore
sono sparsi dappertutto
e non c'è luogo
e non c'è tempo
che possono impedirgli
di germogliare.

A volte mentre corri senza meta
seguo l'eco della voce della tua anima
e ti sento sempre con me.



sabato 17 maggio 2014

TROVA UN ANGOLINO

Quotidianamente
prenditi qualche minuto solo per te
isolati dal resto del mondo
stai lontano dal clamore e dal rumore
trova un angolino
dove poter stare in santa pace.

So che non è facile
perchè anche in quell'angolino
i pensieri cattivi
i crucci della vita quotidiana
faranno capolino.

L'unica arma che possiedi
è la fantasia
che sovrapposta alla quotidianità
riuscirà a distrarti
dalla dura realtà.

Sogna cose belle
cerca di volare più in alto che puoi
immergiti nella stupenda natura,
rinvigorito ne uscirai
per affrontare i soliti guai.


venerdì 16 maggio 2014

SPES ULTIMA DEA

Con l'inesorabile passar del tempo
fra un giorno e l'altro della nostra vita
per fortuna resiste la speranza.

Lei è rifugio sicuro
dove deponiamo
i nostri desideri
le nostre più intime aspirazioni.

Per ogni speranza
che misteriosamente
viene risucchiata
dal vortice del destino,
per fortuna,
nasce un'altra speranza.

Lei, Spes Ultima Dea,
col suo continuo riciclarsi
ci accompagnerà
fino alla fine dei nostri giorni
per realizzarsi compiutamente
in un'altra vita
dove il tempo e lo spazio
non hanno limiti e confini.

mercoledì 14 maggio 2014

Seduto sotto la magnolia

In un giorno d'assolata primavera
seduto sotto un grosso arbusto
di magnolia stellata
sfoglio un vecchio libro
e mi lascio cullare dolcemente
dal tepore del primo meriggio.

E' una lettura distratta
affiorano nella mente ricordi lontani,
primavere vissute in gaia fanciullezza,
impetuosi desideri adolescenziali,
amori giovanili vissuti a metà.

Poi la mente ritorna al presente
con nell'anima ancora impellenti
desideri e speranze
accompagnati dalla paura
di non avere più tempo sufficiente
per vivere in pieno tutto il non vissuto.

Istintivamente chiudo il vecchio libro
con malinconico rimpianto
consapevole di trattarlo
come tanti amori vissuti a metà.

martedì 13 maggio 2014

L'amore sotto le intemperie

Lampi che squarciano il cielo
nei nostri sguardi
luce di occhi innamorati.

Pioggia battente
inzuppa le nostre vesti
scivola sulle nostre labbra
ingorde di baci.

Soffia vento impetuoso
che avvolge e travolge,
scricchiolano i rami degli alberi,
passa sui nostri corpi avvinghiati
in travolgente passione
portando l'eco delle nostre effusioni
nell'immensità del cielo.

Lasciarsi cullare dai venti di bonaccia

Alberga in ogni anima
anelito di felicità.

All'alternarsi delle stagioni della vita
non bisogna opporre resistenza
far scorrere i venti impetuosi,
che passino in fretta
senza arrecare grave nocumento.

Lasciarsi cullare dolcemente
dai venti di bonaccia
verso lidi d'amore e di pace.

Cul de sac

Spesso i pensieri dell'essere umano
non trovano unanime corrispondenza
con la realtà vissuta quotidianamente.

Spesso sono pensieri ribelli
quelli che più assillano
quelli che fanno penare.

Con loro giorno per giorno
bisogna fare i conti
cercare dei compromessi
per poter sopravvivere
e non infilarsi in un cul de sac
o vicolo cieco che dir si voglia.

sabato 10 maggio 2014

La scia dei ricordi

Nell'eterno alternarsi
di luci e ombre
scorre la vita
lasciandosi dietro
la scia dei ricordi.

Nella giovinezza
son tutte rose e fiori
e il passato
si cancella in fretta
con una miriade di colori.

Nella maturità
e fino a tarda età
la scia dei ricordi
è un giardino
dove s'avvicendano
cime tempestose
sospinte da venti
di sacrificio e dolore
a venti di bonaccia
pregni di pace e amore.


venerdì 9 maggio 2014

Vana Evasione

Tentare d'evadere dalla prigione
della quotidiana vita
e farsi prendere dall'angoscia
di cercar nuovo rifugio.

Non sapere dove andare
non fidarsi di nessuno
sopravvivere con la speranza
di scorgere una luce in lontananza.

Proseguire per l'incerta strada
senza sapere dove
senza saper perchè
raggiungere l'agognata luce
che alla vecchia prigione ti conduce.

Un sogno ricorrente

Seduti su una panchina
sotto un salice piangente
io e il mio primo amore,
poco più che adolescenti,
a guardare lo zampillare d'una fontanella
in un silenzioso giardino fiorito.

Con la mia mano che stringeva la sua
ammiravamo estasiati
attraverso i fitti rami l'azzurro cielo,
nei nostri occhi
traspariva gioia e serenità
e l'unico desiderio
era il poter restare insieme
di più del tempo concessoci.

Purtroppo all'imbrunire
arrivava il momento del distacco
un ultimo bacio
con il cuore e con la mente
già rivolti all'incontro
del giorno seguente.

giovedì 8 maggio 2014

E se ogni essere umano.....

E se ogni essere umano
vorrà continuare ad essere considerato umano
la deve smettere di rompere i coglioni ai suoi simili.

E se ogni essere umano
capisse una volta per sempre
che siamo tutti precari in questa vita,
come si suol dire siamo di passaggio,
e perciò non vale la pena
stare lì a prendersela
a litigare
a inveire
a rubare
a uccidere
a far crepare di fame perfino dei bambini
a maltrattare
ad arricchirsi a spese degli altri
ad essere invidiosi ed egoisti
e chi più ne ha più ne metta.

E se ogni essere umano
cercasse di essere appunto più umano
che vuol dire
capace di amare
capace d'avere sentimenti di fratellanza
capace di essere solidale
capace d'infinito amore.

Sì l'amore che è
il più grande sentimento
che ci è stato donato
capace di farci trascorrere
il tempo che ci è dato da campare
in pace e serenità.


mercoledì 7 maggio 2014

L'appuntamento

T'aspettavo,
eri in ritardo,
sentivo crescere in tutto il mio essere
un incessante desiderio di te,
più il tuo ritardo aumentava
più il desiderio si trasformava
in paura di perderti.

Dovevo reagire
non potevo restare lì
a logorarmi l'anima,
dovevo auto convincermi
che era solo un banale ritardo
dovuto a cause fortuite.

Ho pensato
che mi ero ridotto proprio male
se appena al secondo appuntamento
davo segni di palese innamoramento.

Guardando il cielo
nella serata piena di stelle
mi è venuto spontaneo
innalzare una preghiera,
ho pregato che arrivassi.

Sei arrivata puntuale e serena
e ho dovuto prendere atto
che il mio vecchio orologio
per la prima volta m'aveva tradito.

martedì 6 maggio 2014

I tuoi silenzi

Interpretare il tuo silenzio
cercare di capire il tuo mutismo
mettermi in sintonia con i tuoi pensieri,
quante volte mi son sforzato di capire,
quante volte mi sono illuso
d'aver trovato le giuste motivazioni.

Sono stanco di chiederti
il significato di questo tuo zittire
sono disposto a continuare ad ascoltare
i tuoi silenzi a condizione
che il tuo non parlarmi
fosse sostituito da una marea di baci.

lunedì 5 maggio 2014

L'uomo precoce.........

Fai tutto in fretta
hai smania di finire
non vedi l'ora di venire
quando sei arrivato
un pò ti sei sfogato.

Ma in coscienza
sarebbe stato meglio ritardare,
e tu sai che da solo
non ce la puoi fare.

Diventi nervoso
prometti di star più attento,
lei t'incoraggia dicendoti,
che ce la farai.

Ma la tua promessa
è di marinaio
che lascia il porto
per sfuggire al guaio.

venerdì 2 maggio 2014

Dal balcone odo il brusio

Affacciato al balcone
a rimirar il luccichio delle stelle
ascolto il brusio dei passanti
voci indistinte di gente
che si sovrappongono ai miei pensieri.

Il respiro delle loro parole
mi giunge come in una eco
mi fa compagnia
allontana il gran silenzio
che alberga l'anima mia.

Mi vien voglia di scendere in strada
di unirmi al loro vociare
provar d'essere anch'io
protagonista di parole
e non solo ascoltatore di brusio.

giovedì 1 maggio 2014

La prima notte di maggio

Nel dolce tepore della buia stanza
sulle bianche pareti si rincorrono
i fantasmi di lontani ricordi
lasciando immutata l'ombra
dell'atavica malinconia.

In questa prima notte di maggio
insieme ai ricordi e alla malinconia
sento farsi breccia in tutto il mio essere
il pulsare della voglia di vivere il presente.

Viverlo con più coraggio
con un pizzico d'incoscienza
per attizzare il fuocherello
che si è acceso nell'anima
con le scintille dell'amore.


mercoledì 30 aprile 2014

Vorrei star con te in ogni istante

Accarezzo i tuoi capelli
ti stringo forte forte a me
assaporo il tiepido calore del tuo corpo.

Quando stiamo insieme
il tempo sembra fuggire in un baleno.

Vorrei star con te in ogni istante
dall'alba al tramonto
e poi addormentarmi sul tuo seno.

Vedere con te spuntare il chiarore
d'un nuovo giorno
riassaporare il profumo della tua pelle.

Pensami
pensami sempre amore mio
pensami come ti penso io.

Il nostro costante pensiero
sarà la nostra arma segreta
per congiungere d'immenso amore
in un solo afflato le nostre anime.

martedì 29 aprile 2014

Ritrovato amore


Tenui carezze
in un magico silenzio
tutt'intorno immensa gioia.

Dall'alba al tramonto
indugiano i corpi abbracciati
e l'anime in assorta contemplazione
nell'agognata pace
del ritrovato amore.

Lo stiamo perdendo

LO STIAMO PERDENDO
LO STIAMO PERDENDO

Avevano ragione i medici
della sala operatoria
da lì a pochi istanti
sarei passato a miglior vita.

E' stato proprio nel breve lasso di tempo
che intercorre tra la vita e la morte
che ti ho sognata per l'ultima volta.

Sei stata la protagonista dell'ultimo mio sogno.

M'apparivi in tutto il tuo splendore
vestita di bianchi veli trasparenti
mi prendevi tra le braccia
adagiandomi sul tuo seno.

Mi portavi per sempre con te
nella meravigliosa infinità del cielo.

lunedì 28 aprile 2014

L'amore tecnologico


Cara fammi entrare nel tuo SITO
ti delizierò con dolci parole d'amore.

Sai sto diventando un pò geloso
di tutti quegli amici che hai su FACEBOOK.

Promettimi di mandarmi un POKE ogni ora
mi farai sentire meno solo.

La mia PASSWORD sarà la tua PASSWORD
la mia Mail a tua completa disposizione.

Ad ogni WHATS APP il mio cuore
farà salti di gioia
di notte potremo far l'amore
collegandoci con SKYPE.

Se il PC dovesse fare capricci
mandami subito un SMS
correrò da te per riattivare
il nostro tecnologico amore.

Quarant'anni di Uriana


A quarant'anni nel silenzio dell'anima
ascolta ancora i palpiti della tua giovinezza
scorgerai davanti a te una nuova luce
che verso rigogliosa  vita ti conduce.

mercoledì 23 aprile 2014

E alcuni osano chiamarlo amore

E alcuni osano chiamarlo amore
il desiderio fatto di toccamenti
di strofinarsi l'uno contro l'altro
e poi giacere dopo l'amplesso
come due anonimi sconosciuti.

No questo non è amore
è solo l'esigenza del corpo
d'assolvere una istintiva necessità.

L'amore vero è il meraviglioso
vivere in simbiosi con l'altro
è un'avvicinare la propria anima
ad  un'altra anima per creare
un mondo tutto particolare.

L'amore vero è quello che ti fa ascoltare
ogni anelito, ogni palpito
della persona amata.

L'amore vero è quello
che ti fa affrontare
nel bene e nel male
con la mano nella mano
i percorsi dell'ignoto destino.

martedì 22 aprile 2014

Sul mare con i miei pensieri

All'imbrunire danzano i gabbiani sulla battigia
mentre il mare porta la bianca schiuma dell'onde sulla riva.

Tutt'intorno è silenzio
in lontananza scorgo una barca
illuminata dal chiarore della luna.

Resto lì in solitaria compagnia della mia malinconia
con i miei bollenti pensieri che trovano refrigerio
tuffandosi nei flutti schiumosi dell'immenso mare.

giovedì 17 aprile 2014

Venerdì Santo


Fiumi di parole
cervelli in delirio
pensieri in tempesta
soffia in questo Santo giorno
la tormenta che ricopre
di gelo l'anima
dell'umane genti.
L'ultimo attimo di vita terrena
si spegne per volare
dal Padre nell'alto dei cieli
e tutto è stato compiuto.
Lui è lì inchiodato sulla Croce
a testimoniare salvezza
dopo immenso dolore.
Risorgere con Lui
che è solo amore
dipende da come usiamo
la mente e il cuore
che spesso confondono
il piacere con l'amore.


mercoledì 16 aprile 2014

All'ombra dei platani

All'ombra dei platani
odo il sospirare del vento
cerco i tuoi occhi
nella prima luce
del rorido mattino.
La mia anima
perennemente in bilico
sull'orlo del precipizio
cerca appiglio
nel ricordo
del tuo dolce sorriso.

domenica 6 aprile 2014

Al primo chiarore d'un nuovo giorno

Al primo chiarore d'un nuovo giorno
seduto su una scoglio
ascolto lo sciabordio dell'onde
lo schiumare rilucente
s'infrange negli anfratti più reconditi della roccia
come a volerne carpire i segreti.

Un alito di vento accarezza il mio viso
mi sento pervaso da dolce torpore
m'avvolge lieve sentore di mestizia,
m'illudo di vivere in un mondo
d'ineguagliabile letizia.

Con rammarico è ora d'andare
lasciare la compagnia dell'onde e lo scoglio
per immergermi nel caotico viver d'ogni giorno.

venerdì 4 aprile 2014

L'anima, il corpo e la ragione

Spesso si rapportano come due estranei
a volte si guardano perfino in cagnesco
sembrano vivere in mondi completamente diversi.
L'anima vorrebbe nutrirsi di solo amore,
il corpo anela solo cose materiali
che lo soddisfino e gli diano piacere,
illudendolo di stare bene.
Quando questa conflittualità permanente
diventa esasperante, nell'essere umano
si creano quelle condizioni che lo portano all'infelicità.
A fare da intermediaria subentra la ragione,
lei si barcamena fra queste due forze della natura,
cerca di trovare un punto d'incontro
che le metta in condizione di trovare un equilibrio
sia pure precario.
Certo è, che se si riuscisse ad assecondare più l'anima
che il corpo con l'amore,
sul pianeta terra ci sarebbe senz'altro meno dolore.



mercoledì 2 aprile 2014

Verso un grande amore

Sotto un cielo ammantato di stelle
ricordo ancora quella stupenda notte,
era il mese di giugno
il nostro tenero e giovane amore
aveva chiuso le porte
al resto del mondo.

Non c'importava niente
delle inevitabili conseguenze,
le nostre anime e i nostri corpi
erano diventati una cosa sola.

A noi due, poco più che adolescenti,
era perfettamente riuscito il progetto
di tracciare la strada
che ci avrebbe condotti
verso un grande amore.

martedì 1 aprile 2014

Il venditore d'uccellini

Vendeva uccellini
alle fiere di paese
ma con le vendite
non riusciva ad arrivare
a fine mese.

Un giorno spazientito
aprì le gabbiette,
canarini, fringuellini e pappagallini
volarono liberi come sparvieri
nell'alto dei cieli.

Tornò a casa
con le gabbiette vuote
e nelle tasche
senza un quattrino
ma contento d'esser chiamato:
" Il liberatore dell'uccellino ".

lunedì 31 marzo 2014

Quando nei miei sogni compari tu

Nelle notti tormentate
quando nella mia anima
alberga buio profondo
intravedo spiragli di luce
solo se nei sogni compari tu.

Solo tu osi
accarezzarmi l'anima
la conforti
le dai speranza
la fai cullare dolcemente.

Come per incanto
è vera gioia averti accanto.

domenica 30 marzo 2014

Al santuario della Divina Provvidenza

Sono uno dei tanti componenti
d'una interminabile fila
di esseri umani
che quotidianamente va in processione
all'ipotetico santuario
della Divina Provvidenza
per riempire l'anima
di briciole d'amore.

Che l'amore scarseggi sulla terra
è un dato di fatto
altrimenti non assisteremmo
all'orribile misfatto,
guerre, fame, carestie, infanticidi, schiavitù............

Per gli agnostici, gli indifferenti,
per i non credenti,
per coloro i quali si credono
autosufficienti e onnipotenti
e non hanno bisogno
di niente e di nessuno,
noi che andiamo in processione
pregheremo che anche per loro
ci possa essere conversione.

Confidiamo nella speranza
che è l'ultima a morire
affinchè  questo mondo possa rinsavire.



sabato 29 marzo 2014

Percepiamo la presenza di Dio

Io e il mio amore ci siamo adagiati
su un verde prato traboccante 
di bianche margheritine,
i nostri corpi  a godere
del tiepido sole di primavera.

Nel silenzio delle nostre anime
colme d'immenso amore
rivolgiamo pensieri alle meraviglie
che madre natura regala.

Nelle nostre dolci effusioni amorose
percepiamo con serena certezza
la presenza di Dio,
guarda benevolo il nostro amore
e siamo sicuri che lo farà durare
oltre la morte.



venerdì 28 marzo 2014

Implorare la luna

La luna piena
nella limpida notte
emanava con la sua argentea luce
tutto il suo splendore.

Nel suo chiarore
come in un sogno
scorgevo il volto del mio amore.

Restavo lì di fronte a lei estasiato
a contemplare la sua bellezza.

La imploravo di mandare
i suoi benefici influssi
sul mio amore lontano.

giovedì 27 marzo 2014

Mentre t'aspettavo

Mentre t'aspettavo
nel silenzio dell'anima
sentivo fremere d'amore il mio cuore.

Ti vedevo arrivare
venendoti incontro
tutto il mio essere
era pervaso d'immensa gioia.

Cercavo per quanto possibile
di darmi un contegno
dovevo far forza su me stesso
per non gridare al mondo intero
tutto il mio amore per te.

Mai sarei riuscito a dimostrarti
quanto grande fosse il mio amore.

Una parte dei sentimenti più forti,
come un amore che dura tutta una vita,
sempre resta rinchiusa
nelle parti più profonde dell'anima.


martedì 25 marzo 2014

Prima di sputare sentenze

E che ne sappiamo noi
dei travagli interiori
d'ogni essere umano !.

Noi che giudichiamo.

Noi che critichiamo.

Noi che ci riempiamo la bocca
di parole che feriscono.

Noi che con tanta facilità
siamo pronti a fare pollice verso
come facevano le folle
nel circo massimo romano
per rifiutare di salvare la vita
al gladiatore atterrato.

Prima di sputare sentenze
verso il proprio simile
scrutiamo bene noi stessi.

Come dice il Vangelo:
" perchè guardare la pagliuzza che è
nell'occhio del tuo fratello, e non
accorgersi della trave che è nel proprio ?
























lunedì 24 marzo 2014

Tirare a campare

Mettersi in mostra
diventare protagonista
conoscendo come son fatto
è una condizione
da me non prevista.

Sguazzare nell'ovvio
è come avere zero euro
in portafoglio.

Barcamenarsi
per tirare a campare
è diventato l'atteggiamento
più usuale.

E intanto " panta rei "
il tempo scorre
non lo si può fermare
neanche se si individua
un nuovo fare.

Allora tanto vale
tirare a campare
ubriacarsi di noia
dare tutto per scontato
e rallegrarsi nell'indossare
una camicia fresca di bucato.


venerdì 21 marzo 2014

I cipressi

Stressati
di questo strano mondo
Oppressi
sdraiatevi all'ombra dei cipressi
sono alberi severi
prediligono stare nei cimiteri.

Sotto le loro verdi alte chiome
si può trovar ristoro
senza pensare ai debiti
senza dar peso all'oro.

Stanno ben diritti in fila
incutono timore
ma verso i fratelli morti
nutrono grande amore.

Delle sacre tombe
di notte restano gli unici guardiani
i vivi possono stare tranquilli
i loro cari sono in buone mani.

mercoledì 19 marzo 2014

Adagia i tuoi pensieri

Adagia i tuoi pensieri
sui miei pensieri
tutto il tuo essere sarà pervaso
da un immenso mondo d'amore.

Starai con me
in ogni momento
della tua vita.

Quando sarai lontana
mi troverai facilmente
nell'ingenuo sguardo d'un bambino
in un colorato fiore di primavera
nel luccichio delle stelle
e in ogni buona azione fatta con dedizione-

L'amore, quello vero,
non finisce con una burrasca
è un sentimento duraturo e forte
che dura fin dopo la morte.

domenica 16 marzo 2014

In giardino a primavera

S'agitano alla leggera brezza primaverile
i rosei fiorellini del ciliegio selvatico.

Respiro il profumo dei primi germogli.

Tutt'intorno m'affascina l'intrecciarsi
dei rami degli alberi protesi verso l'alto.

I rami fioriti sembrano braccia preganti
rivolte all'azzurro cielo.

Mi unisco alla loro silente preghiera
per ringraziare Dio
unico e straordinario fautore
di siffatto meraviglioso miracolo della natura.

sabato 15 marzo 2014

L'appuntamento

Ci eravamo dati appuntamento
al sorger del sole
non avevamo previsto
la sua eclissi totale.

Da quel giorno
ci siamo sempre cercati
e mai più trovati.

Il prossimo appuntamento
ce lo daremo al chiaro di luna
con la speranza
che ci porti fortuna.

giovedì 13 marzo 2014

In un pozzo d'inquietudine

In un pozzo d'inquietudine
spesso ti trovi ad affrontare
le tempeste della vita
non ti far travolgere
dall'impetuoso vento
che ti rende irrequieto e scontento.

Lasciati prendere per mano
da chi ti vuole bene
cerca il più possibile
di dare amore e riceverai amore.

L'amore è capace di placare
le più impetuose tempeste
e dare pace e serenità
alla coscienza.

mercoledì 12 marzo 2014

A PRESCINDERE

Ma A PRESCINDERE
da chi !
da che cosa !

A PRESCINDERE
che è da una vita
che nelle notti d'estate
non vedo più pulsare
il luccichio delle lucciole.

Ma a parte questa bazzecola
ci vorrebbe un libro intero
per elencare tutti i miei A PRESCINDERE.

Voglio essere buono
te ne dico un'altro
però questo è fondamentale.

A PRESCINDERE
che l'egoismo sta diventando,
fra i rapporti interpersonali,
sempre più prevalente
al posto dell'amore
e dell'aiuto vicendevole.

A PRESCINDERE ................................

martedì 11 marzo 2014

Il corpo e l'anima

Ogni giorno
di questa vita
dobbiamo fare i conti
con la nostra precarietà.

La carne è debole
ma l'anima che è immortale
facciamola giganteggiare
su questo nostro debole corpo
che col passar del tempo
si consuma e muore.

lunedì 10 marzo 2014

Nella luce dell'alba

Nella luce dell'alba
d'un giorno d'estate
dopo una notte insonne
i miei passi mi portarono
sulla spiaggia deserta.

Assorto nei miei pensieri
seguivo con lo sguardo
lo sciabordio dell'onde
dove volentieri
avrei scaricato la zavorra
che mi portavo dentro.

M'apparve all'improvviso
una vecchia con una folta capigliatura
e dai profondi occhi di ghiaccio.

Mi parlò dicendomi :
" Devi fare come me per acquietare l'anima,
accetta l'ingiuria del tempo che inesorabilmente
passa lasciando segni indelebili,
se ti senti colpito da ingiustizie e malversazioni
abbi il coraggio di perdonare ".

Dopo aver ascoltato le sue parole
il mio sguardo fu distratto
da un volo di gabbiani
e la donna scomparve
nella chiara luce dell'alba.

domenica 9 marzo 2014

Mi Piace

Mi piace
ascoltare i battiti del tuo cuore
mi fanno sentire
come unico
ascoltatore privilegiato
d'uno stupendo concerto.

Mi piace
sentire fra le mie braccia
il tuo respiro.

Mi piacciono
i tuoi silenzi
che riescono ad esprimere amore.

Mi piace
guardare il tuo sguardo innamorato
nei tuoi occhi
scorgo barlumi d'eternità.

Mi piace
pensare che sarai mia
anche dopo questa breve
parentesi di vita terrena
perchè il nostro amore
è troppo grande
e non può morire.


venerdì 7 marzo 2014

Precoce primavera

Al  mattino
nel respirare aria
di precoce primavera
m'inebrio al profumo
dello sbocciar dei fiori.

La sera tra i rami
di alberi fioriti
m'inonda l'argenteo
chiarore della luna.

In lontananza mi giungono
gli echi d'un pianoforte
che con la sua dolce melodia
strugge l'anima mia
di silente nostalgia.

giovedì 6 marzo 2014

Guardami

Guardami guardami
guardami negli occhi
li vedrai spalancati
li vedrai illuminati
li vedrai innamorati.

Loro sono lo specchio
della mia anima
che brucia d'amore per te.

Quando il mio sguardo
incontra il tuo sguardo
siamo coinvolti
in una forte emozione
che ci isola in una,
tutta nostra,
stupenda dimensione.

Amore guardami guardami
non ti stancare
di posare il tuo sguardo
sui miei occhi,
per me è l'unica luce
che mi permette
d'andare sicuro
incontro al destino.

Mi metto a pregare


Con la mente spezzettata
in mille pensieri
dirigo i miei incerti passi
senza una meta.

La mia povera anima
triste e confusa
anela ricchezza interiore
chiede alla mente un salvatore.

Mi fermo stremato
innanzi a una chiesa
la porta è aperta
m'invita ad entrare
su una panca di legno
in solitudine
mi metto a pregare.

Nella mia mente 
succede qualcosa d'importante
i mille pensieri
come complicato puzzle
si ricompongono
diventano parole di luce
il mio cammino diventa più agevole
e nell'anima ritorna la pace.

Personale riflessione sulla poesia


Anche nel variegato mondo della poesia per farsi conoscere ed affermarsi,
oltre alle naturali doti di fantasia e simpatia, ci s'imbatte nella così detta
spintarella.
La fantasia e la simpatia beato chi le possiede.
La raccomandazione, odiosa realtà, può dar talento a chi non l'ha.
La si può considerare il cancro della poesia che s'insinua nelle sue viscere
per non farla crescere.

E resto lì

E resto lì
rintanato nella mia solitudine
senza un pensiero profondo
capace di scuotermi l'anima.

Sono come foglia d'autunno
spazzata via dal vento
in attesa d'essere calpestata.

Potrei cercare salvezza
in un nuovo amore,
ma come posso pretendere amore
se l'amore è ancora per me
lava incandescente
che brucia nell'anima.

E allora resto lì ibernato
nel mio particolare
che tristemente i giorni e gli anni
nel ricordo lascia passare.

mercoledì 5 marzo 2014

Voglia matta

Scorreva nel mio sangue
la voglia di te
incessante bramosia carnale.

Come lupo affamato
ti cercavo mia unica preda

Mi aggiravo solitario
nei luoghi da te frequentati
come segugio
seguivo le tue orme.

Non curante del pericolo
ti ho seguita
fino alle porte dell'inferno
trascinando la mia anima nel fango.

Vorrei fermare quell'attimo

Tutt'intorno è silenzio
c'è una quiete surreale
resto in contemplazione
nell'oscurità della notte,
godo della sua frescura
la mia anima s'immerge
nella sua limpidezza.

Come d'incanto
m'appare la sua immagine
vestita della sua nudità.

Vorrei fermare quell'attimo
per meglio percepire e assaporare
il magnifico momento,
provo a farle una carezza
ma la mia mano
si perde nel buio della notte.


Ladro di sogni

Ruberò
tutti i tuoi sogni,
solo se riusciranno
a prendermi
con la refurtiva,
confesserò.

Il regalo


Volevo farti un bel regalo
qualcosa di speciale,
in giro c'è tanta schifezza,
che non s'addice 
alla tua bellezza.

Ti regalerò 
un mio intimo pensiero,
so che vale poco,
ma almeno è 
semplicemente vero e sincero.

Il mio cuore e la mia anima


Quanti amori ha vissuto 
questo cuore palpitante
quante gioie
quanti dolori
quante sorprese
quante attese
quanti sospiri
hanno reso l'anima inquieta
l'anima sempre pronta
a sopportare
l'anima rifugio
dei più intimi sentimenti
pronta a farmi volare
o negli abissi più profondi
farmi sprofondare.

La Poesia

La poesia d'ogni male
è rimedio universale.

Se nell'anima la fai entrare
più sereno puoi campare.

Lei ti tiene compagnia
quando tutti vanno via.

martedì 18 febbraio 2014

Veglierò sui tuoi sogni

Dormi amore mio
lascia che gli argentei
riflessi della luna
accarezzino il tuo
splendido corpo.

Veglierò sui tuoi sogni
ascolterò il tuo leggero respiro
fino a quando il chiarore dell'alba
si poserà sui tuoi morbidi capelli.

lunedì 17 febbraio 2014

Silenzio per favore

L'anima è quieta

la mente riposa

sul cuore s'adagiano

dolci ricordi.

venerdì 14 febbraio 2014

Amore a prima vista

Un intenso sguardo
lampo d'occhi innamorati
mi sei passata accanto
fra una folla vociante.

Non ho visto che te
sotto un azzurro cielo
e nel corpo tempesta ormonale.

Amore a prima vista
non ti ho mai cercato
sei arrivato inaspettato.

Lascerò scivolare
nella mia anima
la tua anima
aspetterò che tutto accada.

Trattenere
il magico momento
col desiderio
che duri nel tempo.

San Valentino nella maturità 2014

Il bello della maturità
" per non dire vecchiaia "
è che di San Valentino
hai già una certa esperienza,
pur tuttavia dell'amore
che della vita è la vera essenza
anche il vecchierello
non può restare senza.

giovedì 13 febbraio 2014

Dal cespuglio della nostra solitudine

Vivere in solitudine
acuisce i sensi
fa percepire a pelle
le positività  e le negatività
degli esseri umani
che passano accanto al cespuglio
dove abbiamo scelto
di trascorrere la nostra vita.

A volte capita
che dal cespuglio
scorgiamo la persona
con la quale
vorremmo trascorrere
il resto dei nostri giorni.

Tratteniamola,
non facciamocela sfuggire,
se lei vorrà restare,
uniremo le nostre solitudini
per tentare di far nascere
un grande amore.

Sono come ramo spezzato

Mi sveglio all'alba
saluto il dolce sognare di te
è stato bello
averti avuto accanto.

Comincia una altra giornata
con nuova speranza
ma sento lo scricchiolio
dei miei passi
che incedono insicuri.

Sono come d'albero
ramo spezzato
che caduto nel fiume della vita
si lascia trascinare
verso l'ignoto destino.

lunedì 10 febbraio 2014

Il suo ritorno


Vado a comprare
festoni colorati
girandole luccicanti
e stelle filanti.

Ritorna a casa
il mio amore
e voglio festeggiarla
con tutto il cuore.

Stare lontani
è stato salutare
ha rimarginato le ferite
delle nostre incomprensioni
cala il sipario
sulle reciproche insoddisfazioni.

Vorrei accendere in suo onore
fuochi d'artificio
come accade nelle feste di paese
per onorare il santo patrono,
perchè lei per me
è sacro dono.

domenica 9 febbraio 2014

Quattro parole messe insieme


Quattro parole messe insieme
con un pò di sentimento
o con nell'anima un tormento.

Quattro parole con la rima
o senza rima
che t'aumentano l'autostima.

Quattro parole che per molti
 non hanno alcun valore
e per altri invece toccano 
profondamente il cuore.

Quattro parole  scarabocchiate
lì su un foglietto con l'ardire
di chiamarle poesie.

Quattro parole a volte scritte
con sagace ironia.

Quattro parole piene di fantasia.

Quattro parole scritte spesso
per soddisfare vanità
che nei presunti poeti è dura realtà.

Quattro parole messe insieme
che se scritte col cuore
e con serena umiltà
possono essere di conforto
a chi le leggerà.

Tu salvadanaio della mia vita


Riempio la tua bocca di baci
nella fessura delle tue labbra
mi premuro d'incanalare
tutto ciò che reputo
siano le parti migliori
del mio essere 
profondamente innamorato.

Da te salvadanaio 
della mia vita
saprò attingere linfa vitale
nelle inevitabili crisi 
che la vita ci riserva.

Il tuo non credere

Il tuo errore
sta nel non credere
che ora che non stiamo
più insieme
noi siamo più insieme di prima.

Si perchè io sempre ti parlo
e tu m'accarezzi il viso
in ogni istante
ti sussurro dolci parole d'amore
e tu mi stringi forte forte a te.

Io sono vicino a te
più di quanto tu non possa immaginare
non sono lontana
non sono mai stata lontana.

Se tu un giorno
capirai finalmente
l'immensità del mio amore
staremo certamente
più vicini di prima.

venerdì 7 febbraio 2014

Se vogliamo dirci che ci amiamo

Se vogliamo dirci
che ci amiamo
diciamocelo in qualsiasi posto
in qualsivoglia momento
sarà ben accetto
anche se uno dei due
ha la raucedine.

Poi prendiamoci per mano
e stringiamocela
il più forte possibile.

Senza grandi discorsi
senza eclatanti paroloni
mettiamo in sintonia
le nostre anime
i nostri pensieri
i nostri sogni
e incamminiamoci
fin dove Dio vorrà.

giovedì 6 febbraio 2014

I nostri silenzi

Ci facevamo del male
a stare seduti lì
al chiaro di luna
a contare le stelle.

I nostri silenzi
erano urla strazianti
che laceravano l'anima.

Con il cuore in subbuglio
sapevo che non avresti
proferito parola,
tu eri più forte di me.

Io ho resistito a stare zitto
fino al limite delle mie forze,
poi di prepotenza
dalle mie labbra
sono uscite delle parole
che non avrei mai voluto
e dovuto dire,
" ma che caspita stiamo a fare qui ! ".

Tu ti sei alzata
e sei andata via
lasciandomi indaffarato
a seppellire nel silenzio
il mio rancore.

martedì 4 febbraio 2014

La vita

La vita è fatta così
e bisogna prenderla
per quella che è.

A volte stai bene
sei sereno
ti sembra d'essere
quasi felice,
altre volte le burrasche
sembrano travolgerti
per portarti
negli abissi più profondi.

Nella vita
ci saranno
albe e tramonti
primavere e freddi inverni,
dopo torride estati
cadranno bianchi fiocchi di neve,
gli amori s alterneranno
a periodi d'incomprensione.

L'importante è che l'anima
sia sempre pronta
ad affrontare le mutevoli
vicissitudini dell'umana fragilità.

giovedì 30 gennaio 2014

L'amore nel puzzle della vita

Un incastro
nel meraviglioso
puzzle della vita
è il verificarsi
d'un incontro
che darà inizio
ad un grande amore.

Aspettalo
cercalo sempre
cercalo ovunque.

Fra gli accadimenti
della vita
lascia sempre
la porta spalancata
alla speranza.

Fai in modo che
fra un battito e l'altro
del tuo cuore
ci sia sempre
l'anelito
per un grande amore.



mercoledì 29 gennaio 2014

Sullo spoglio tavolo appoggio la testa

Sorseggio malinconia
in un bicchiere trasparente
dove sul fondo restano incrostati
opachi ricordi.

Trema la fiammella del lume
e sulle pareti danzano
ombre strane
aspetto invano che mi parlino di lei.

Sullo spoglio tavolo
poggio la testa
la stringo fra le mani,
aspetterò che si spenga il lume
per restar completamente al buio
a guardare le pareti senz'ombre.

Piccola filastrocca

Raccolgo un pò di legna
la metto nel camino
mi siedo accanto al gatto
che fa un riposino.

Riposo e mi rilasso
sfogliando un giornale
anche se fuori scoppia
un grande temporale.

M'appisolo in poltrona
sogno d'andare a pesca
ma quando arrivo lago
mi manca proprio l'esca.

Mi sveglio all'improvviso
il fuoco si è già spento
il gatto è andato via
mi guardo un pò la tele
e così sia.

martedì 28 gennaio 2014

Ma tu chi sei

Ma tu chi sei
mostrami il tuo vero volto
sei un camaleonte
e ostenti la furbizia d'una volpe
spesso sei un leone
che hai voglia di sbranare
per poi falsamente mostrarti pecorella
per farti perdonare.

Ma tu chi sei
sei l'egoismo
che si specchia in continuazione
e per ogni situazione
trova giustificazione.

Ma tu chi sei
sei la superbia
hai l'ardore
di sentirti sempre superiore
sali sempre sul podio
con lo sguardo pieno di disprezzo e d'odio.

Lo so chi sei,
un pò di tempo c'è voluto
ma finalmente l'ho capito,
sei una nullità
un essere umano
da lasciare cuocere nel suo brodo
con la certezza
che resterai da solo
a consumarti poco a poco.

domenica 26 gennaio 2014

L'eternità

Si ha la percezione dell'eternità
quasi s'assapora
con un attimo di felicità.

L'eternità è il prolungamento
all'infinito dell'amore terreno.

La vita d'ogni essere vivente fugge via
l'eternità è per sempre.

Con lei sparisce l'ingiuria del tempo
non v'è più ingiustizia
e ogni anima risplende fulgida
in tutto il suo splendore.

sabato 25 gennaio 2014

Una piccola tenera mano

Bufera nell'anima
completo smarrimento
cerchi rifugio
paura di non farcela.

Poi come d'incanto
una piccola tenera mano
cerca la tua mano.

E' la mano di tuo figlio
ti dà coraggio
placa la tempesta.

venerdì 24 gennaio 2014

Vado sul mare

Vado sul mare
mi metterò a pregare.

Vado sul mare
mi metterò a urlare.

ho l'impressione
che sulla terra ferma
le urla e le preghiere
siano diventate un mestiere.

Penso che anche Dio
si sia spazientito
nel vedere tanto marciume
e nessuno che alzi più un dito.

Vado a pregare e a urlare sul mare
per quei migranti
che più passa il tempo
e più diventano tanti.

Vado sul mare
quando non c'è nessuno
a sognare le sirene
a parlare con le balene,
a interrogare i gabbiani
che con le loro urla strazianti
sembrano invocare i santi,
provo a interloquire
pure con gli squali
che mi sembrano più
mansueti di tanti esseri umani.

Che le mie grida
le mie invocazioni
trasportate dalle correnti del mare,
giungano fino a Dio,
e aiutino questo cattivo mondo cambiare.



giovedì 23 gennaio 2014

Umore nero

Questa sera non va
mi sento come
vecchio organo stonato
con alcuni tasti rotti e obsoleti.

Continuo a suonare
ma la musica
che riesco a strimpellare
è da dimenticare.

Dalla finestra scorgo la luna
anche lei che mi guarda da lassù
sembra disapprovare,
ha la fronte corrucciata,
sembra quasi incazzata.

Forse vorrebbe dirmi,
ma che ti guardo a fare
se il tuo umore nero
non riesco a rischiarare !.

mercoledì 22 gennaio 2014

Ci sono momenti

Ci sono momenti
che ti ritrovi lì tutto solo
assorto nei tuoi pensieri.

Attimi di vita irripetibili
che scorrono
veloci come il vento.

Fai dei passi
ti siedi
sei irrequieto
ascolti i battiti
del tuo cuore tachicardico
e non sai darti
alcuna spiegazione.

Ci sono momenti
che vorresti
non finissero mai,
quando stringi lei
fra le tue braccia,
la stringi così forte
che non la lasceresti
portar via neanche dalla morte.







martedì 21 gennaio 2014

Pensa al tuo primo amore

Quando nella tua anima
soffia forte
il vento di bufera.

Quando ti sembra
che tutto sia perduto
e l'ultima briciola di speranza
sembra volar via per sempre.

Pensa al tuo primo amore,
l'anima si ricolmerà
di quel dolce ricordo
pronta a ricominciare
a vivere e sognare ancora.

domenica 19 gennaio 2014

L'amore arriva inaspettato

Quando non ci speri più
l'amore arriva inaspettato.

E' come improvviso scroscio
di pioggia.

E' come folata di vento
che spira con violenza
e travolge tutto il tuo essere.

Quando finalmente
bussa alla tua porta
ti viene consegnata
una chiave magica.

Usala con estrema cura
consentirà alla tua anima
d'aprirsi ad un'altra anima
per vivere in una felice simbiosi.


venerdì 17 gennaio 2014

Le tue mani sul mio corpo

Le tue mani sul mio corpo
sanno accarezzare
sono mani abili
che fanno sussultare.

Ti prego non smettere
continua a farmi sognare.

Stringimi forte forte
fino ad abbracciare
la mia anima.

giovedì 16 gennaio 2014

Ghiaccio bollente

Ghiaccio bollente
nell'anima
e nella mente

Ci amiamo
non ci amiamo

Sul nostro capo
pende la spada di Damocle

Spadroneggia
tenendoci prigionieri
di noi stessi.

mercoledì 15 gennaio 2014

Dispersi nel deserto della passione

Io e te
dispersi
nel deserto
della passione
noncuranti
di niente e di nessuno.

Senza paure
senza sensi di colpa
con nell'anima
e nella mente
le sole vibrazioni
dei nostri nudi corpi vogliosi.

Di giorno ci accompagna
una luce accecante
verso l'oasi
per ubriacarci d'amore.

Di notte il buio
ci sorprende fra le maestose dune
a scaldarci a vicenda
per non morire d'amore.

martedì 14 gennaio 2014

Notti magiche

In un profondo silenzio
tu guardavi il cielo
io guardavo te
quante cose avremmo potuto dirci.

Per non disturbare
il tuo assorto scrutare
la luna e le stelle
mi bastava stringerti a me
sentire l'anima mia
un tutt'uno con l'intero universo.

In quelle magiche notti
ritorna spesso il mio pensiero
sento dentro di me
una sensazione di pace e serenità
e così vorrei fosse
per l'intera umanità.

lunedì 13 gennaio 2014

Caos di pensieri

Groviglio dei pensieri
come gomitolo
dove non si riesce più a trovare
il bandolo della matassa.

Si intersecano fra di loro
nuovi desideri
profonde nostalgie
malinconie
e improbabili fantasie.

Tornano a galla
dagli abissi più profondi dell'anima
vecchi amori
dolorosi rancori
ormai sopiti e dimenticati.

Sotto una cascata di montagna
dalle acque limpide e cristalline
andrò ad immergere i miei pensieri
per purificarli dalle scorie
d'una esistenza vissuta
oserei dire " a mia insaputa ".

domenica 12 gennaio 2014

La mia vita

La mia vita
pezzi di puzzle
messi lì alla rinfusa
pronti per essere composti
quante domande
quante scelte.

La mia vita
quanta gioia
quanta sofferenza.

La mia vita
un corpo e un'anima
che si cercano
per trovare un equilibrio.

La mia vita
è amore
senza il quale
sarei come
fiore appassito.

La mia vita
è averti incontrata
senza di te
completo buio
in una esistenza
senza sole.


venerdì 10 gennaio 2014

Che io possa riaverti accanto

Nella notte di luna piena
sento echeggiare
l'ululato dei lupi
sono urla strazianti
che lacerano l'anima
la sconvolgono
rendendola fragile e impaurita.

Che arrivi presto in mio soccorso
il vento gelido di tramontana
spazzi via i veli dietro i quali
danzano come dervisci
tutte le mie ansie
tutte le mie paure.

Che io possa riaverti accanto
poggiare il mio capo sul tuo seno
aspettando l'alba del nuovo giorno
senza timore e con la pace nel cuore.

mercoledì 8 gennaio 2014

Quel tuo fare sbarazzino

Quel tuo fare sbarazzino
con l'innata ironia
allontana da me malinconia.

Di te mi piace ogni cosa
sei bella tutta
sei il mio dolce amore
dopo tanti anni vissuti insieme
dai ancora fremiti al mio cuore.

Di tempo ne è passato tanto
e ancora il tuo sguardo pieno di luce
dona alla mia anima
serena pace.

Il distacco

So che vorresti restare
ma hai deciso d'andare
dici che stare lontani
ci farà bene,
capiremo quanto
ci manchiamo.

Questa è una tua
intima convinzione
da me non condivisa.

Stare lontani
potrebbe allontanarci
sempre di più
e noi continueremmo
a vivere per inerzia.

Porti via solo il tuo corpo
la tua anima resta a far compagnia
all'anima mia.

lunedì 6 gennaio 2014

L'anima non è commestibile

Lupi affamati
sbranano le mie carni
con occhi bramosi
iniettati di sangue.

Saziano la loro cupidigia
anticipano la fine
del mio corpo.

Ma l'anima
non è commestibile
solo Dio
potrà vederla risplendere
nella sua fulgida luce.

Folle di te

Lascia che almeno
i miei pensieri
possano poggiarsi
sui tuoi morbidi seni.

Le mie labbra
sognano le tue labbra.

So che tutto ciò
è pura follia.

Io voglio essere folle
folle di te.

venerdì 3 gennaio 2014

Venne a visitarmi l'Angelo Custode

Dopo l'addio venne la notte
in calde coltri m'avvolsi,
profondo dolore nell'anima mia.

Venne a visitarmi l'Angelo Custode
mi fece una carezza
mi sussurrò piano piano,
lei da te tornerà
se non sarà in questa vita
sarà nell'eternità.


mercoledì 1 gennaio 2014

Guardando lo stupendo creato

Sdraiato sul mio letto
in pieno inverno
m'immagino su un soffice
manto d'erba
sento i grilli fare cri cri.

Nel cielo ammantato di stelle
una palla di luna
risplende in tutto
il suo argenteo splendore.

Resto lì a contemplare
lo stupendo creato
cerco di riappacificarmi
con l'anima mia
malata di nostalgia.


Informazioni personali

La mia foto
Italy
libero pensatore e poeta per caso

Archivio blog

Lettori fissi