Ricerca personalizzata

La poesia è l'arte di usare, per trasmettere un messaggio, combinatamente il significato semantico delle parole e il suono e il ritmo che queste imprimono alle frasi; la poesia ha quindi in sé alcune qualità della musica e riesce a trasmettere emozioni e stati d'animo in maniera più evocativa e potente di quanto faccia la prosa

giovedì 24 dicembre 2015

TU LUCE NELLA NOTTE

Nel buio della notte
l'unica luce
è il ricordo di te.
Lascio che il mio pensiero
catturi quei magici momenti
vissuti insieme.
Quando Morfeo
m'avvolge nel suo torpore,
l'unico mio desiderio
è d'incontrarti nei miei sogni.

mercoledì 23 dicembre 2015

CHE L'AMORE NON RESTI SOLO PAROLA

Se la vita è amore
che amore sia per tutta la vita.
Non sciupiamo
questa dolce parola inutilmente.
Facciamo in modo
che si concretizzi con gesti.
Rendiamo il nostro breve
passaggio terreno
dolce  e soave presenza
nell'umano contesto.

martedì 22 dicembre 2015

LE LACRIME

Se ogni essere umano
potesse conservare
tutte le sue lacrime
e poi riversarle
nel mare del pianto,
ci troveremmo al cospetto
d'un oceano dalla acque purissime
dove poter far rispecchiare
la nostra anima.

sabato 19 dicembre 2015

RICCARDO COMPIE UN ANNO

I primi dodici mesi di Riccardo
son già arrivati
e purtroppo i nonni
di un anno sono invecchiati.
Loro ti vogliono tanto bene,
il nonno Peppino
ti augura di crescer sano
e un poco birichino.
Per la tua mamma, il tuo papà
e la tua sorellina sei dolce stellina.
Hai qualche problema col sonno,
ma son certo che lo fai
per esser solidale col nonno.
Sei andato subito al nido
ma per fortuna
l'appetito non ne ha risentito.
Alla sera quando la famiglia
è al completo
per te è il momento più lieto.
Spesso ti rifugi tra le braccia
della tua mamma
che con tanto amore
t'accoglie con tutto il cuore.
Auguri Riccardino dal tuo nonno Peppino.

venerdì 18 dicembre 2015

IL DEMONE CH'ERA IN LEI

Son come ramo spezzato dall'uragano
lei pian piano nel tempo
ha fatto cadere tutte le mie foglie
ha indebolito la mia linfa vitale.
Resistevo perché l'amavo
ma il demone ch'era in lei
ha voluto ch'io cadessi
per diventare legna da ardere
nel fuoco dell'oblio.

giovedì 17 dicembre 2015

SULLE TUE LABBRA VOGLIA DI BACI

Il chiaror della luna
sulla tua pelle
nel tuo sguardo
il luccichio delle stelle.
Sulle tue labbra
voglia di baci
nel tuo respiro
il mio respiro.
Il tuo caldo alito
riscalda il mio cuore
tra le tue braccia
grande gioia d'amore.

mercoledì 16 dicembre 2015

CERCAR DI VOLARE

Per placar quel senso di vuoto
che assale all'improvviso
urge spalancar le ali
cercar di volare
e intravedere il Paradiso.

domenica 13 dicembre 2015

LE TUE LABBRA DI MIELE E DI FIELE

Alle tue labbra
dal sapore di miele
avvicinavo le mie labbra
per succhiare il dolce nettare.
Erano labbra piene d'amore
che mi facean sognare.
Il tuo caldo alito
riscaldava il mio cuore.

Dalle tue labbra
dal sapore di fiele
allontanai le mie labbra
balbettavano solo bugie e falsità,
finì l'incanto,
la stagione dell'amore
cedette il posto a quella del dolore.



sabato 12 dicembre 2015

NOTTE INSONNE

Notte insonne
i pensieri si aggrovigliano
nella matassa del tempo
che ha premura di srotolarsi
il più in fretta possibile.
La netta percezione
del tempo che fugge
è come vertigine
che s'accompagna
ad un imponderabile vuoto.

venerdì 11 dicembre 2015

DI NOTTE

Di notte
riemergono
dagli abissi
più profondi
dell'anima
le contraddizioni
di una vita
vissuta
pregna di errori
rimpianti
desideri
flebili speranze.

mercoledì 9 dicembre 2015

SOGNO E REALTA'

Ti sto sognando
e siamo abbracciati
come due sanguisughe
che si succhiano l'anima.
Il sogno svanisce
e tu dormi beata accanto a me,
t'accarezzo dolcemente
e nel tuo dormiveglia
faccio sì che il sogno
diventi realtà.

domenica 6 dicembre 2015

I FOCOSI ANNI DELLA PRIMA GIOVINEZZA

Bastava quell'espressione
da svenevole vamp
per infiammar
i focosi anni della prima giovinezza.
Eran tempi in cui era difficile
toccar con mano le bellezze muliebri.
Nella timidezza naufragava il desiderio
e il sesso lo si praticava
in solitaria pace.
Più d'ogni cosa eran gli sguardi
che la facean da padrone
e con la fantasia
s'immaginava l'immaginabile
senza ritrosia.

sabato 5 dicembre 2015

LA SOLITUDINE

Solitudine compagna ideale
ausilio capace di scavar
nel profondo dell'anima,
fa emergere sentimenti
che mai t'aspettavi.

giovedì 3 dicembre 2015

L'ANIMA RESTA AL BUIO SENZA TE

In in mattino d'inverno
un tiepido sole
con la sua vivida luce
irradia ogni cosa.
L'intenso chiarore
illumina il mio corpo
ma la mia anima resta al buio.
Per la prima volta lontano da te
non c'è più luce dentro di me,
con consapevolezza
m'appare la precarietà della vita
senza speranza di salvezza.

L'ANGOSCIA E' LA VERTIGINE DELL'ANIMA

L'angoscia è la vertigine dell'anima,
la paura di fare il più piccolo movimento
immobilizza e rende timorosi
di compiere qualsivoglia azione.
L'angoscia è dubbio, è ansia,
è voglia di autodistruzione è insicurezza
che non svanisce con una carezza.
Ci vuole quasi una forza sovrumana
per vincere lo stillicidio dei cattivi pensieri.
Ci vuole una grande spinta interiore
capace di vincere il torpore della coscienza
che sappia riaccendere la luce della speranza.
A volte l'angoscia t'accompagna per tutta la vita
e speri soltanto che tutto sia più semplice
nell'altra vita.

martedì 1 dicembre 2015

NELLA NOTTE INSONNE

Nella notte insonne
danzano come dervisci
i miei pensieri,
vagano come scintille
intorno al fuoco dell'amore.
Parlo con l'ombra di lei
m'illudo di poterla abbracciare,
desiderio che s'infrange sugli scogli
come l'onda del mare.

Informazioni personali

La mia foto
Italy
libero pensatore e poeta per caso

Archivio blog

Lettori fissi