Ricerca personalizzata

La poesia è l'arte di usare, per trasmettere un messaggio, combinatamente il significato semantico delle parole e il suono e il ritmo che queste imprimono alle frasi; la poesia ha quindi in sé alcune qualità della musica e riesce a trasmettere emozioni e stati d'animo in maniera più evocativa e potente di quanto faccia la prosa

domenica 31 ottobre 2010

Sono solo nella mia stanza

Occhi spalancati che guardano il soffitto
passeggiano ombre che mi fanno compagnia,
dalla strada echeggiano voci indefinite, sono solo,
fra le ombre scorgo la tua immagine,
come una eco la tua voce sussurra il mio nome.

giovedì 28 ottobre 2010

Trovare il giusto equilibrio

L'uomo dotato di intelligenza
vuole conoscere i suoi simili,
a volte trascura di conoscere se stesso.
L'uomo dotato di forza interiore
cerca di avere supremazia sugli altri,
per avere più potere,
non s'accorge che gli sfugge di mano
il dominio su se stesso.
L'intelligenza e la forza interiore
cerchino un punto d'incontro,
sappiano dialogare fra loro,
con l'ausilio della ragione
trovino un giusto equilibrio.

mercoledì 27 ottobre 2010

Far ridere una donna

L'uomo che riesce a far ridere di gusto una donna
può ritenersi fortunato.
Quando lei ride è contenta, spontanea, quasi eccitata,
con la risata una complicità si è creata.
Il suo ridere lusinga, fà ben sperare
ma non è detto che lei ti possa amare.
Il suo viso diventa ancor più bello
pensi che il paradiso sia quello.
Può darsi che sia solo pia illusione
ma meglio non lasciar perdere l'occasione.

martedì 26 ottobre 2010

La pazienza

Ci vuole tanta pazienza
per gestire ogni emergenza:
Pazienza verso i bambini
che sono i più piccini,
pazienza verso le persone anziane
che non sempre sono sane,
pazienza verso quelle persone mature
che si credono sicure,
pazienza verso chi è sofferente
nel corpo e nella mente,
pazienza verso l'egoista
che ha sempre il proprio io in pista,
pazienza verso il curiosone
che nella vita altrui ficca il nasone,
pazienza verso i meno abbienti, i carcerati,
i disobbedienti, i diversi,
i cattivi politici,
la marea di esseri umani che spesso sono strani
poichè sulla terra combattiamo
la stessa guerra.
Pazienza sopratutto verso noi stessi
pieni di errori, imperfezioni e contraddizioni,
sopportiamoci ogni momento
confidando in un miglioramento.

lunedì 25 ottobre 2010

Superstizione

Se metti il cappello sul letto
è un giorno maledetto,
se in casa apri l'ombrello
succederà un macello,
se lo specchio è frantumato
la sfortuna ti ha baciato,
se il sale hai versato
c'è sciagura sul tuo capo,
se un corno porti appresso
ti sarà tutto concesso,
se un gobbetto incontrerai
fortuna tu avrai,
gatto nero, diciassette, venerdì,
coccinella e tanti ancora
sono segni da tener d'occhio
per eludere il malocchio.
Si tramandano da padre in figlio
questi modi di pensare,
son antidoti alle avversità
in una strana società.
Nulla può la ragione
contro l'atavica superstizione.
" Non è vero ma ci credo "
è comune a tanta gente
anche perchè non costa niente.

domenica 24 ottobre 2010

La leggenda del Lacryma Christi

Lucifero da esperto ladro mascalzone
rubò dal Paradiso una fetta di terreno,
sorgeva alle falde del Vesuvio,
del valore sottratto se ne rideva,
per farsi grande, regalò ai napoletani
e al mondo intero il Golfo di Napoli
caduto dal Cielo.
Gesù pianse di profonda commozione
versò lacrime per la cattiva azione.
Il copioso e santo liquido
irrorò il terreno al Paradiso sottratto
che dette vita al vigneto benedetto.
Il suo vino schietto e genuino
fu chiamato " Lacryma Christi "
bevuto in giuste dosi
inebria la mente, scalda il cuore
ti vien voglia di fare all'amore.

sabato 23 ottobre 2010

La mente illuminata

Un bagliore nella notte
lampo improvviso che squarcia il cielo,
fascio di luce nel buio della mente,
faro abbagliante che guida i tuoi passi.
Sei incredulo ma è accaduto,
il groviglio che attanaglia l'anima si sgretola
il pensiero assillante si ritrae
la mente ora libera e illuminata
gode della serenità ritrovata.

venerdì 22 ottobre 2010

La bella giovinezza

Sei giovane, sei bella,
aitante, prestante,
goditi questo stato di grazia,
vivi la vita con spensieratezza
non ti far mancare un pò di saggezza.
Rapportati agli altri con umiltà
specie con chi pregi non ha,
fai in modo che le tue qualità
possano essere utili all'umanità.
Per i sentimenti e l'amore
segui il tuo cuore,
non farti ingannare
da chi ti vuole solo usare.

giovedì 21 ottobre 2010

La pazienza e l'amore

L'amore inestimabile valore
bisogna saperlo aspettare
non mettergli fretta, avere pazienza
con un pizzico di intraprendenza.
I tempi dell'amore
non si possono codificare
arrivano all'improvviso
portandoti in paradiso.
A volte è come magia
ti sorprende e ti fa volar via.

mercoledì 20 ottobre 2010

Un altro giorno che vola via

Quando viene sera
al calar del sole,
arriva spesso malinconia,
un altro giorno è volato via.
Nella giornata che sta per finire
con impegno e fantasia
si tien lontana l'ipocrisia,
se si sono costruiti castelli in aria,
su fondamenta di umane imperfezioni,
arriveranno le delusioni.
In sordina, piano piano o con fatica
ci si accosta al sonno ristoratore,
nella speranza di un domani migliore.

martedì 19 ottobre 2010

Le parole

Fà che i pensieri diventino parole
non tenerli chiusi nello scrigno della mente,
le parole sono il tramite
del conoscere e dell'amare,
le parole a volte riescono anche a lenire il dolore,
ad allontanare le paure,
dare l'imput ad azioni stupende,
suscitare gioia e dolore facendo battere forte il cuore.
Come servo inutile, anche le più banali,
possono dare vita a cose eccezionali.

lunedì 18 ottobre 2010

Per un mondo migliore

Vestire abiti di umiltà
nell'opulenta società,
calzare scarpe di onestà
su strade intrise di omertà,
amare veramente la natura
per preservarla da ogni sciagura,
avere sentimenti di fraternità
per ogni uomo in difficoltà,
mostrarsi sempre sorridente
per portar conforto alla sfortunata gente.

domenica 17 ottobre 2010

Pensare come navigare

Pensare è come navigare,
solcare oceani e mari
sulle onde cerebrali,
fare fluttuare i sentimenti
evitando le cattive correnti.
Affrontare con coraggio
burrasche e forti venti
che stravolgono le menti.
Farsi trasportare sulla nave
della ragione e dei buoni sentimenti
per non incorrere in tristi eventi.

sabato 16 ottobre 2010

I cattivi pensieri

I cattivi pensieri degli uomini
son come prigionieri rinchiusi in celle
intrisi di orgoglio e pregiudizio
nel penitenziario dell'egoismo.
Attraverso sbarre si scorgono bagliori di salvezza,
rimpianti di mancata saggezza.
Si fà autoanalisi, si riconoscono gli errori,
si cerca di porre rimedio a una vita
vissuta da carcerati in compagnia
di cattivi sentimenti tutti aggrovigliati.

lunedì 11 ottobre 2010

Il fluttuare dell'anima

L'anima fluttua in perenne movimento
si lascia trasportare
sulle alte e basse maree dell'esistenza.
Il timone della ragione
la dirige in pacifiche acque,
il soffiare dei venti di passione
le fanno cambiar spesso direzione.

domenica 10 ottobre 2010

La cyclette da camera col clacson

Monto una cyclette da camera con clacson incorporato
tento di allontanare un pò di vecchiaia
faccio movimento per tenermi in allenamento.
Nei miei pensieri mi capita
di rivedere persone care e strombazzare a tutto andare,
pedalando in verdi sentieri ricordo gli amici veri,
fanno capolino tra i fiori i giovanili amori.
Il metodo è collaudato, sembrerò un pò matto,
ma che mi faccia sentir meno solo è un dato di fatto.

sabato 9 ottobre 2010

Gli errori

Nella vita gli errori
son piccoli tesori,
da essi se ne trae insegnamento.
Senza mai sbagliare
non potrai mai imparare,
una vita piena di errori
è più apprezzabile di quella spesa a far niente
per paura del giudizio della gente.

venerdì 8 ottobre 2010

Da una stella il firmamento

Da una lacrima gli oceani
da un granello di sabbia i deserti
da un sassolino le montagne
da un tuo sguardo
tutto il mio immenso amore per te.
Ora esisti,sei parte di me,
ti guardo mia unica stella
vedo il firmamento.

giovedì 7 ottobre 2010

Poter dormire su una spalla amica

Da una nuvola bianca
strappo batuffoli di ovatta
per asciugar le tue lacrime,
bagno le tue labbra con gocce di rugiada,
stringo le tue mani fra le mie,
poso lievemente le mie labbra sulla tua fronte.
Ti addormenti sulla mia spalla,
forse hai già perdonato
chi non ti ha mai amato.

mercoledì 6 ottobre 2010

Sognare all'alba

Nel dormiveglia
quando comincia ad albeggiare
mi vien più facile sognare,
sogno di amori, dolori,
nostalgie che sfociano in malinconie.
Sono strani sogni
intrisi di confusione
al risveglio lasciano emozione,
mi capita di ritornar bambino
con mamma seduta sul mio lettino,
ritrovo con piacere parenti, amici
già da tempo morti che nel sogno son risorti,
ma il sogno più bello e rassicurante
è quello che al risveglio
trovo te mia dolce amante.

martedì 5 ottobre 2010

Posa il tuo sguardo

Posa il tuo sguardo su una notte stellata
indugia i tuoi occhi su un tramonto sul mare
ascolta il silenzio di una montagna innevata
porgi l'orecchio sul perenne scrosciare di una cascata,
la tua anima ne riceverà conforto e sicurezza
di non essere solo al mondo una certezza.

Bagliori improvvisi

Profondo buio
nell'animo e nella mente.
Sii paziente, non disperare,
bagliori improvvisi,
come lampi nella notte,
illumineranno tutto il tuo essere
che rinasce a nuova vita.

lunedì 4 ottobre 2010

Pillole

Alla sera e alla mattina
si ricorre alla pillolina.
Pillole per il pollice,
l'alluce, l'anulare e il mignolo,
meno male che per il medio
non occorre alcun rimedio.
Pillole per il cuore, lo stomaco, la pressione,
come andare in processione
recitar le litanie per guarir le malattie.
Saper ridere della propria condizione
è rimedio universale che guarisce ogni male.

sabato 2 ottobre 2010

Modestia e umiltà

Quanti sbagli
quanti errori
quanta vanità
quanta superbia e ipocrisia,
questo è l'essere umano
vestito con l'abito della fragilità.
Riconoscere la propria pochezza,
i propri torti,
giusta strada da percorrere
per intravedere barlumi di saggezza.

Vivere insieme

Vivere insieme è riuscire a saltare
gli ostacoli sulla pista della vita,
aiutarsi a smussare gli spigolosi angoli
del proprio carattere,
predisporre l'animo al reciproco perdono,
camminare con la mano nella mano,
nel bene e nel male, verso il traguardo finale.

Informazioni personali

La mia foto
Italy
libero pensatore e poeta per caso

Archivio blog

Lettori fissi